Computer Portatili

Prestazioni

Pagina 2: Prestazioni

Autonomia

Uno degli aspetti migliori del ThinkPad X260 è l'autonomia, che è veramente epica, a condizione che si opti per la versione a sei celle e 72 Wh. Con questa dotazione il portatile Lenovo è durato ben 17 ore e 14 minuti nel nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo a 100 candele. Un risultato indiscutibilmente superiore alla media della categoria (8 ore e 12 minuti), al Dell Latitude E7270 (08 ore e 2 minuti), al Portege A30t (7 ore e 1 minuto) e all'HP EliteBook 745 G3 (5 ore e 54 minuti).

 

Anche il ThinkPad T460 della stessa Lenovo, che usa le stesse batterie, non è riuscito a tenere il passo e si è fermato a 13 ore e 12 minuti. Tuttavia ricordate che se optate per la batteria a tre celle che costa 17 euro in meno avrete un prodotto un po' più leggero, ma dovrete cercare una presa di corrente dopo 8 ore e 16 minuti di lavoro.

È bene sapere inoltre che le batterie sono intercambiabili a caldo, ossia senza spegnere il computer, grazie alla tecnologia PowerBridge.

Prestazioni generali

Con una CPU Intel Core i5-6300U, 8 GB di RAM e un SSD da 256 GB, il notebook che abbiamo ricevuto in prova ha una potenza di elaborazione più che sufficiente per gestire le attività di produttività in multitasking. Anche aprendo più di una dozzina di schede di Chrome fra cui una con un video e l'altra con un gioco il sistema non ha dato segni di cedimento.

 

Con il benchmark sintetico Geekbench 3, che misura le prestazioni generali del sistema, l'X260 ha totalizzato 6.424 punti, posizionandosi comodamente davanti alla media di categoria e a concorrenti come l'HP EliteBook G3 con processore AMD A8 e il Toshiba A30t con Core i5-6200U. L'unico che si è dimostrato superiore è stato il Dell Latitude E7270 con processore Core i7-6600U, che ha totalizzato 7.544 punti.

 

Buone anche le prestazioni del supporto SSD da 256 GB, che ha impiegato 32 secondi a duplicare 4,97 GB di file multimediali misti. Equivale a un transfer rate di 157,1 Mbps, pari grossomodo alla media della categoria (154,4), e superiore all'HP EliteBook 745 G3 (124,1 Mbps), e al disco rigido da 7.200 RPM del Toshiba Portege A30t (41,9 Mbps). Ancora una volta il Dell Latitude E7270 è stato un passo avanti e ha restituito un tasso leggermente più alto di 181,75 MBps.

 

Quanto ai giochi, la grafica integrata Intel HD 520 è più che sufficiente per il lavoro la produttività ma non è certo l'ideale per giocare. Con il benchmark sintetico 3D Mark Ice Storm Unlimited l'X260 ha totalizzato 59.489 punti, superando il Toshiba Portege A30t (53.939 punti) e l'HP EliteBook 745 G3 (44.377 punti) e la media della categoria (46.031 punti), ma restando dietro al Latitude E7270 (74.468 punti).