CPU

Precision Boost 2, XFR2 e Precision Boost Overdrive (PBO)

Pagina 2: Precision Boost 2, XFR2 e Precision Boost Overdrive (PBO)

La prima generazione di CPU AMD Ryzen offre Precision Boost (un'implementazione Dynamic Voltage Frequency Scaling simile al Turbo Boost di Intel), e l'eXtended Frequency Range, che garantisce un ulteriore incremento di frequenza quando la vostra soluzione di raffreddamento ha del margine termico a disposizione. Le CPU della serie 1000 offrivano solo frequenze quad-core (serie X) o all-core Precision Boost e XFR.

La frequenza di boost più alta per la CPU Threadripper WX si ottiene su 8 core simultaneamente e la serie X arriva a una massimo di quattro core, ma c'è comunque del margine da sfruttare. Il nuovo Precision Boost 2 (che ha debuttato sulle CPU AMD Raven Ridge) e gli algoritmi XFR2 migliorano le prestazioni nei carichi che sfruttano i thread aumentando la frequenza di un qualsiasi numero di core. Precision Boost 2 garantisce frequenze più alte fino a 500 MHz durante i carichi multi-core, mentre XFR2 aggiunge un boost pari a un ulteriore 16% se il vostro dissipatore è sufficientemente potente. Questo estende le già robuste prestazioni con molti thread dei Ryzen in un'ampia varietà di carichi.

I Threadripper 2 segnano il debutto di Precision Boost Overdrive (PBO), funzionalità che originariamente ha debuttato silenziosamente sui Ryzen di seconda generazione. PBO è una funzione di OC automatizzata che incrementa le prestazioni ai limiti di schede madre e raffreddamento, ma usarla invalida la garanzia di 3 anni del processore. A differenza di Intel, che offre un piano di garanzia esteso che potete acquistare con un ulteriore esborso, AMD non ha intenzione di offrire garanzia per l'overclock.

L'azienda spinge i limiti della curva di frequenza / tensione a impostazioni stock, quindi gli overclock manuali risultano spesso in prestazioni single-thread inferiori perché il chip non può raggiungere le stesse frequenze di boost con un overclock all-core. Bloccare il processore a una frequenza statica gli impedisce anche di passare a frequenze inferiori per risparmiare energia e ridurre la temperatura durante i periodi di idle.

PBO prende di petto questi problemi. La funzionalità overclocca dinamicamente il processore e comunica con la piattaforma per modulare le prestazioni in base a quello che può fare il sottosistema di alimentazione della motherboard. AMD afferma che PBO può aggiungere un altro 16% di prestazioni, ma l'azienda non ha condiviso una lista di livelli specifici multi-core Precision Boost 2, XFR2 e PBO perché i suoi algoritmi opportunistici raggiungono differenti frequenze in base a temperature, corrente e carico. I processori Threadripper 2 forniscono lo stesso supporto di I/O della generazione precedente.

Tutte le CPU Threadripper 2000 sono retrocompatibili con le attuali schede madre X399, quindi se avete una motherboard TR4 potete cambiare solo il processore. L'alimentazione sarà naturalmente un aspetto importante considerata l'energia richiesta per far funzionare chip fino a 32 core, ma MSI e Gigabyte hanno annunciato nuove schede madre X399 con sottosistemi di alimentazione più carrozzati, e Asus ha introdotto un kit aggiuntivo per una delle sue schede madre esistenti che migliora il raffreddamento del VRM. Entreremo nei dettagli di BPO e il supporto da parte delle motherboard in seguito.