Schede Grafiche

Recensione Sapphire ITX Compact R9 380

Pagina 1: Recensione Sapphire ITX Compact R9 380

Sapphire ITX Compact R9 380

La Sapphire ITX Compact R9 380 può entrare anche nei case più angusti e offre buone prestazioni per giocare in Full HD anche con i titoli moderni.

Sapphire ITX Compact R9 380

Introduzione

La ITX Compact R9 380 di Sapphire è stata progetta per essere usata nei cosiddetti case small form factor (SFF), ossia di piccole dimensioni. Sono diversi gli appassionati che desiderano realizzare un PC gaming compatto, magari da portare ai LAN Party. La scheda di Sapphire, oltre alle dimensioni, ha anche la potenza adeguata per offrire una buona esperienza?

DSC 6365
Clicca per ingrandire

La Radeon R9 380, sulla carta, si posiziona come una soluzione per giocare con un buon frame rate in Full HD. D'altronde è una scheda che nasce sulla base della Radeon R9 285. AMD ha mantenuto la GPU Tonga e l'ha impostata a 970 MHz di base, accompagnandolo con 2/4 GB di memoria GDDR5 su un'interfaccia a 256 bit.

La Radeon R9 380 supporta tecnologie come FreeSync, che su monitor compatibili permette di abbinare il refresh rate al frame rate prodotto dalla scheda video in un intervallo indicato, e Eyefinity. Supporta anche le tecnologie TrueAudio, Virtual Super Resolution, il CrossFire e LiquidVR per la realtà virtuale. Inoltre come le altre GPU GCN di AMD, la R9 380 supporta anche le DirectX 12.

Sapphire ITX Compact R9 380
Processo produttivo 28nm
Transistor GPU 5 miliardi
Frequenza GPU 980 MHz
Shader 1792
TMU 112
Texture Fillrate 109.8 GT/s
ROPs 32
Pixel Fillrate 31.4 GP/s
Bus 256 bit
Memoria 2GB GDDR5
Frequenza memoria 5.6 GT/s
Bandwidth 179.2 GB/s
TDP 175W

Il prodotto di Sapphire in questo articolo, come dicevamo, è ottimizzato per case mini-ITX grazie a un PCB più corto, una soluzione di raffreddamento a singola ventola e dimensioni compatte. Sarà quindi interessante vedere come la scheda gestisce le temperature.