Periferiche di Rete

Conclusioni

Pagina 13: Conclusioni

Conclusioni

Ora che si è giunti alla certificazione di prodoti Wi-Fi, alla distribuzione di dispositivi Draft 2.0 e che D-Link ha investito tempo e denaro per ottenere la certificazione Wi-Fi, è ora di cambiare idea sull’intero argomento.

Stò effettivamente consigliando il DIR-655. Perché?

  • Per circa 125$, il prezzo finale del DIR-655 non è poi così esorbitante.
  • É dotato di porte WAN e LAN Ethernet Gigabit
  • La sezione di routing è di prim’ordine, con throughput eccellente, configurazione della gestione di sessioni simultanee in tempi record, QoS Ubicom automatico su entrambe le connessioni via cavo e wireless.
  • Set completo di opzioni per la gestione della sicurezza wireless, inclusi WPA/WPA2 "Personal" e "Enterprise" così come la possibilità di gestire client WPA/WPA2 TKIP/AES misti.
  • Ottimo comportamento durante i nostri test con STA misti 11n e 11g.
  • Nonostante non disponga del miglior throughput wireless, la combinazione DIR-655/DWA-652 ha un ottima curva Throughput Vs Path Loss in entrambe le modalità 40 e 20 MHz, con 100 dB di path loss.

Ma anche con tutti questi punti a favore, non darei la mia approvazione al 655 se non fosse per come gestisce le Legacy LAN wireless limitrofe. Il 655 è il primo prodotto 11n che abbiamo visto implementi un approccio senza-causare-danni incorporato nel Draft 2.0.

Il passaggio al canale a 20 MHz sembra essere solo dinamico, per esempio il 655 dà la sensazione di perdersi nel tentativo di non interferire con la WLAN Legacy limitrofa, mentre questa è operativa sul suo canale d’estensione a 40 MHz. Quando la WLAN limitrofa si trova sul canale primario a 40 MHz, il 655 sembra utilizzare il classico meccanismo 802.11 per competere per il tempo di trasmissione.

Nonostante ci aspettassimo modifiche al meccanismo CCA per implementare operazioni 11n migliori, l’approccio iniziale pecca nella giusta direzione. Ricordatevi, comunque, che i test a 40 MHz o 20/40 MHz non sono inclusi nella Certificazione Wi-Fi, quindi non tutti i dispositivi opereranno in questo modo.

Riassumendo il tutto, il DIR-655 rappresenta una ragione irresistibile per passare al draft 11n se una soluzione single-band vi rende felici.

Date un’occhiata a questa pagina per una presentazione dell’interfaccia di amministrazione del router.