Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
CPU

Ryzen 5 2600 appare online, ecco le possibili specifiche

Alla Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas della scorsa settimana AMD ha illustrato i piani per l'anno appena iniziato sul fronte dei microprocessori. Dopo l'ottima prima generazione, c'è molta attesa per i processori Ryzen di seconda generazione attesi ad aprile.

Prodotti con processo a 12 nanometri FinFET (12LP) in grado di migliorare del 10% le prestazioni per watt rispetto ai 14 nanometri FinFET (14LPP), queste CPU conteranno su tante altre piccole migliorie al progetto, ragion per cui AMD parla di architettura Zen+.

AMD ha mantenuto il riserbo sul nome e le specifiche dei modelli che comporranno la famiglia Ryzen 2000, per cui non è chiaro se continueremo a vedere tre modelli per la serie Ryzen 7, quattro per quella Ryzen 5 e due per quanto riguarda la gamma Ryzen 3.

ryzen 2000
Precision Boost 2, XFR2 e altre novità per i Ryzen 2000 con architettura Zen+ in arrivo nel mese di aprile – clicca per ingrandire

Nella gamma di CPU senza grafica integrata però sembra proprio che ci sarà Ryzen 5 2600, almeno stando a un test apparso nel database di SiSoftware Sandra. Il processore è identificato dalla sigla ZD2600BBM68AF_38/34_Y ed è stato provato su una scheda madre Asus Crosshair VII Hero, nome che lascia intendere si tratti del successore della Crosshair VI Hero, con il chipset X470 al posto dell'attuale X370.

Dalle specifiche vediamo come la CPU conservi 6 core e 12 thread in modo simile a Ryzen 5 1600, mentre le frequenze siano di 200 MHz più alte: dai 3,2 GHz (base) / 3,6 GHz (boost) del modello attuale si passa a 3,4 GHz (base) / 3,8 GHz (boost). Il resto delle specifiche è identico: 16 MB di cache L3, 3 MB di cache L2 e TDP di 65 watt.

Una frequenza più alta può essere d'aiuto nei carichi che sfruttano meno i core e thread del processore, ma non dobbiamo dimenticare che sotto il cofano c'è Zen+, il che implica miglioramenti generalizzati, tra cui il supporto alle memorie DDR4 ad alta frequenza.

La frequenza della memoria detta la velocità interconnessione Infinity Fabric, quindi più alta è la frequenza delle DRAM meglio è. Inutile parlare dei risultati di SiSoft Sandra: le specifiche non sono ufficiali, e non conosciamo il grado di maturità del firmware della motherboard, quindi sono dati su cui è meglio non speculare.

Per quanto concerne le motherboard X470, sottolineiamo come le nuove CPU continueranno a essere compatibili con le motherboard Socket AM4 in commercio (X370, B350, ecc.), basterà aggiornare il BIOS.

L'esigenza di una nuova serie di chipset nasce dall'implementazione di alcune ottimizzazioni sul fronte dei consumi e per il massimo supporto alle nuove CPU. Queste per ora le informazioni note. Tra l'altro sarà possibile abbinare le schede madre X470 alle CPU Ryzen di prima generazione, nel caso voleste farlo.


Tom's Consiglia

Se pensate che i cambiamenti in arrivo non siano sconvolgenti e volete cambiare subito il PC, tra i processori da valutare c'è proprio Ryzen 5 1600, un modello che per prestazioni e prezzo fa venire l'acquolina in bocca.