Tom's Hardware Italia
CPU

Ryzen 5 3400G – Recensione


Ryzen 5 3400G
Socket
AM4
Thread
4 - 8
Boost
3,7 GHz - 4,2 GHz
TDP
65 W
Processo produttivo
12 nm
Recensione dell'AMD Ryzen 5 3400G, processore con grafica integrata Vega 11 basato su architettura Zen+.

In questo articolo vediamo come si comporta la nuova APU Ryzen 5 3400G di AMD. Con APU si intende Accelerated Processing Unit, ossia un microprocessore con grafica integrata. La iGPU può essere usata non solo per compiti prettamente grafici, ma anche alla bisogna per altri compiti relativi al calcolo generico, qualora un software fosse ottimizzato per farlo.

AMD Ryzen 5 3400G

Ryzen 5 3400G fa parte, come indica il nome, della nuova offerta di soluzioni Ryzen 3000, conosciuta anche come Ryzen di terza generazione. L’APU è però ben diversa dagli altri modelli privi di grafica integrata che compongono la nuova gamma di AMD.

AMD Ryzen 5 3400G AMD Ryzen 3 3200G
Architettura Zen+ Zen+
Nome in codice Picasso Picasso
Numero core / thread 4 / 8  4 / 4
Freq. base 3,7 GHz 3,6 GHz
Freq. Boost 4,2 GHz 4 GHz
GPU integrata Vega 11 Vega 8
Cache L2 2 MB 2 MB
Cache L3 4 MB 4 MB
Sbloccato
Processo produttivo 12 nanometri 12 nanometri
Socket AM4 AM4
PCIe  3.0 x8 3.0 x8
Dissipatore Wraith Stealth Wraith Stealth
TDP 65 watt 65 watt

Il modello 3400G e il suo fratellino minore Ryzen 3 3200G sono processori molto simili ai modelli che li hanno preceduti, Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G. Se infatti le CPU sono note con il nome in codice Matisse, queste proposte sono chiamate Picasso. Dimenticate l’architettura Zen 2, i 7 nanometri, il PCIe 4.0, il design basato sui chiplet e altre novità dei processori da 6 core in su.

In questo caso ci troviamo davanti, di nuovo, a un progetto monolitico a 12 nanometri fondato sull’architettura Zen+, e come tale in grado di offrire qualcosa in più rispetto alle precedenti soluzioni a 14 nanometri Zen.

AMD Ryzen 5 3400G

Ryzen 5 3400G si presenta con 4 core e 8 thread a 3,7 / 4,2 GHz, affiancati dalla solita grafica Vega 11 integrata che questa volta opera a 1400 MHz di picco, contro i 1250 MHz precedenti. Salgono quindi le frequenze, ma c’è anche qualche altra novità: in bundle con questa CPU da 65 watt c’è il Wraith Spire capace di gestire una potenza di 95 watt. Il processore è inoltre accompagnato da pasta termica pre-applicata di alta qualità e può essere overcloccato in modo automatico tramite PBO.

Anche il Ryzen 3 3200G vede salire le frequenze rispetto al predecessore con 3,6 GHz di base e 4 GHz in Turbo, a cui si affianca una GPU Vega 8 a 1250 MHz anziché 1100 MHz. Ad accompagnare l’APU c’è nuovamente il Wraith Spire, questa volta in versione da 65 watt, come il TDP del processore stesso. Per entrambe le soluzioni abbiamo un controller di memoria DDR4 a due canali con frequenza di 2933 MHz.

AMD Ryzen 5 3400G

Per quanto riguarda i prezzi, AMD indica un prezzo di listino di 99 dollari per il Ryzen 3 3200G e 149 dollari per il Ryzen 5 3400G.

AMD Ryzen 5 3400G AMD Ryzen 5 2400G AMD Ryzen 3 3200G AMD Ryzen 3 2200G
Architettura Zen+ Zen Zen+ Zen
Nome in codice Picasso Raven Ridge Picasso Raven Ridge
Numero core / thread 4 / 8 4 / 8  4 / 4 4 / 4
Freq. base 3,7 GHz 3,6 GHz 3,6 GHz 3,5 GHz
Freq. Boost 4,2 GHz 3,9 GHz 4 GHz 3,7 GHz
GPU integrata Vega 11 Vega 11 Vega 8 Vega 8
Freq. GPU 1400 MHz 1250 MHz 1250 MHz 1100 MHz
Cache L2 2 MB 2 MB 2 MB 2 MB
Cache L3 4 MB 4 MB 4 MB 4 MB
Memoria Dual-channel DDR4-2933 Dual-channel DDR4-2933 Dual-channel DDR4-2933 Dual-channel DDR4-2933
Sbloccato
Processo produttivo 12 nanometri 14 nanometri 12 nanometri 14 nanometri
Socket AM4 AM4 AM4 AM4
PCIe  3.0 x8 3.0 x8 3.0 x8 3.0 x8
Dissipatore Wraith Stealth Wraith Stealth Wraith Stealth Wraith Stealth
TDP 65 watt 65 watt 65 watt 65 watt

Configurazione di prova

Prima di procedere nella visione dei test che abbiamo svolto in comparativa con gli altri processori Ryzen 3000 che abbiamo testato e alcuni modelli comparativi, vi riportiamo le piattaforma di prova su cui abbiamo provato i processori AMD e quelli Intel.

Piattaforma di Prova Ryzen

Processore Ryzen 9 3900X / Ryzen 7 3700X / Ryzen 5 3600X / Ryzen 5 2600X / Ryzen 5 3400G / Ryzen 5 2400G
Scheda madre Asus ROG Crosshair VIII Formula
RAM G.Skill Trident Royal DDR4-3600 CL16-16-16-36 (1,35V) / FC4-3600C16D-16GTRG
Alimentatore Asus ROG Thor 850M / 850 watt
SSD Corsair MP600 2TB PCIe 4.0
Samsung SSD 860 EVO M.2 500 GB
Dissipatore Boxato – Wraith Prism RGB
Banchetto Dimastech Mini V1.0
GPU Asus ROG Strix RTX 2080
OS Windows 10 Pro, versione 1903

Piattaforma di prova Intel

Processore Intel Core i9-9900K / Intel Core i7-9700K / Intel Core i5-9600K
Scheda madre Asus ROG Z390 Maximus XI Hero (WiFi)
RAM G.Skill Trident Royal DDR4-3600 CL16-16-16-36 (1,35V) / FC4-3600C16D-16GTRG
Alimentatore Asus ROG Thor 850M / 850 watt
SSD Corsair MP600 2TB PCIe 4.0
Samsung SSD 860 EVO M.2 500 GB
Dissipatore Noctua NH-U12A
Banchetto Dimastech Mini V1.0
GPU Asus ROG Strix RTX 2080
OS Windows 10 Pro, versione 1903

Il fatto che il nuovo Ryzen 5 3400G appartenga alla famiglia di processori AMD Ryzen 3000 potrebbe far pensare che sia basato su architettura Zen 2, ma in realtà – come già detto prima – qui ritroviamo la “vecchia” Zen+ dei Ryzen 2000 senza grafica integrata. È abbastanza naturale quindi confrontare la nuova APU di AMD con il suo corrispettivo di seconda generazione, il Ryzen 5 2400G (a sua volta basato su architettura Zen), più che con i nuovi modelli.

Prestazioni con i giochi

Ryzen 5 3400G - GTA V
Ryzen 5 3400G - Civilization 6
Ryzen 5 3400G - World of Warcraft
Ryzen 5 3400G - F1 2019
Ryzen 5 3400G - AC Odyssey
Ryzen 5 3400G - Metro Exodus
Ryzen 5 3400G - Rainbow Six Siege
Ryzen 5 3400G - The Division 2
Ryzen 5 3400G - The Witcher 3

Soffermandosi sulle prestazioni della CPU e tralasciando per un momento quelle della grafica integrata (che tratteremo tra poco), nei giochi testati il Ryzen 5 3400G si dimostra sempre migliore del suo predecessore, il Ryzen 5 2400G, facendo segnare un incremento prestazionale medio del 22%. La nuova APU di AMD rimane sempre dietro al Ryzen 5 2600X, con cui condivide l’architettura Zen+, a causa principalmente del maggior numero di core di quest’ultimo.

Prestazioni in produttività

AMD Ryzen 5 3400G - PCMark 10
AMD Ryzen 5 3400G - Lame
Ryzen 5 3400G - Cinebench R20 multi-thread
Ryzen 5 3400G Cinebench R20 single-thread
Ryzen 5 3400G - POV-Ray multi-thread
Ryzen 5 3400G - POV-Ray single-thread
Ryzen 5 3400G - Blender
Ryzen 5 3400G - Handbrake
Ryzen 5 3400G - Corona
Ryzen 5 3400G - 7Zip decompression
Ryzen 5 3400G - 7Zip compression
Ryzen 5 3400G - 3DMark Physics

In ambito produttività il discorso è simile a quello fatto in precedenza: il nuovo Ryzen 5 3400G non riesce a raggiungere le prestazioni del 2600X, ma migliora comunque le prestazioni della precedente generazione con un incremento medio che si attesta intorno all’11%.

Grafica integrata

La grafica integrata è il vero punto di forza della nuova APU AMD e sicuramente è l’aspetto che chi vuole la vuole acquistare considera maggiormente. La GPU integrata Radeon RX Vega 11 raggiunge una frequenza di 1400 MHz, più alta rispetto ai 1250 MHz della stessa GPU che troviamo nel Ryzen 5 2400G. Questo garantisce prestazioni superiori, per la gioia di chi vuole anche giocare con il proprio PC pur avendo un budget estremamente ridotto.

Abbiamo testato giochi diversi, tra cui MOBA, battle Royale e RTS, ma anche MMORPG, simulatori di guida e titoli tripla A. In questo modo è possibile avere un quadro abbastanza completo di cosa questa Vega 11 riesce a offrire, permettendo di capire cosa, all’atto pratico, si riesca a giocare e cosa no.

I vari titoli sono stati provati a risoluzione Full HD, con un livello di dettaglio medio o basso. L’unica eccezione è League of Legends, che è stato testato con il preset grafico migliore in quanto non necessita di molte risorse.

Ryzen 5 3400 - Grafica Integrata - Civilization 6

In Civilization 6 il Ryzen 5 3400G fa registrare oltre il 30% di FPS in più, avvicinandosi ai fatidici 60 frame al secondo. Un titolo del genere comunque è godibile e giocabile anche a 30 FPS, quindi se volete potete alzare il livello di dettaglio grafico, utilizzando un preset superiore.

Ryzen 5 3400 - Grafica Integrata - World of Warcraft

In World of Warcraft la differenza tra le due generazioni non è così marcata e si ferma intorno al 7%. Il test consiste in un fly-by da Stormwind a Goldshire e sia con il Ryzen 5 3400G che con il 2400G il titolo gira sopra i 60 FPS, ma se volete essere sicuri di non avere cali durante le sessioni di gioco più concitate (ad esempio durante i raid) il nostro consiglio è di ridurre le impostazioni grafiche.

Ryzen 5 3400 - Grafica Integrata - AC: Odyssey

In AC: Odyssey la differenza è di soli 2 FPS, e anche con le impostazioni grafiche al minimo non si raggiungono nemmeno i 30 FPS. Come ben saprete questo titolo non dà mai grandi risultati nei benchmark, ma in questo caso è un ottimo esempio dell’esperienza che si avrà giocando titoli tripla A con il Ryzen 5 3400G: i dettagli andranno sempre impostati al minimo, e non si andrà mai molto oltre i 30-40 FPS.

Ryzen 5 3400 - Grafica Integrata - League of Legends

League of Legends è un titolo decisamente leggero e che non consuma troppe risorse, infatti in risoluzione Full HD funziona bene anche con i dettagli grafici impostati al massimo. Con il nuovo Ryzen 5 3400G il 99esimo percentile è abbondantemente sopra i 60 FPS, ciò significa non solo che non scenderete mai al di sotto di questa soglia, ma anche che abbassando la qualità potrete giocare anche con monitor 120 / 144 Hz.

Ryzen 5 3400 - Grafica Integrata - Fortnite

Il gioco dove la differenza tra le due generazioni di APU si nota di più è sicuramente Fortnite, dove – con dettagli medi – il nuovo Ryzen 5 3400G riesce a raggiungere praticamente i 60 FPS, mentre il vecchio 2400G si ferma a 38; si tratta di un miglioramento del 50%. Andando ad abbassare ulteriormente il livello grafico, abbassando i dettagli al minimo e disattivando le ombre, con il Ryzen 5 3400G è possibile anche raggiungere i 100 FPS.

Ryzen 5 3400 - Grafica Integrata - F1 2019

F1 2019 è un caso particolare: entrambe le APU ottengono lo stesso framerate. I risultati che vedete sono stati ottenuti con il preset medio (sul circuito di Monaco in condizioni di pioggia forte), ma anche abbassando la qualità grafica al minimo non si va oltre i 50 FPS. Insomma, è possibile correre qualche gara per divertirsi, ma nulla di più.

Consumi

Per quanto riguarda i consumi abbiamo rilevato i valori alla presa, in idle e sotto carico. In quest’ultimo caso abbiamo simulato un rendering video attraverso un loop di Cinebench R20 multi-core, così da simulare uno scenario quanto più possibile reale.

Ryzen 5 3400G - Consumi

I consumi a pieno carico del Ryzen 5 3400G sono praticamente identici a quelli del 2400G, mentre in idle risultano inferiori di una manciata di watt. Considerando la differenza prestazionale tra le due APU AMD (ben il 67% nel test di Cinebench R20 multi-core), il nuovo modello basato su architettura Zen+ si dimostra decisamente più efficiente.

Conclusioni

Il Ryzen 5 3400G è un processore dedicato alla fascia bassa del mercato che si adatta bene alle esigenze di chi lo utilizza: è perfetto per chi fa un lavoro d’ufficio, ma grazie alla grafica integrata Radeon RX Vega 11 risulta valido anche per chi vuole creare un sistema HTPC da collegare alla TV e da usare come centro multimediale, oppure per chi vuole giocare titoli non troppo pesanti e ha un budget estremamente ridotto.

In ambito gaming infatti il Ryzen 5 3400G non si comporta male, ma è adatto principalmente per RTS, MOBA, battle royale e qualche MMORPG. I titoli tripla A restano invece difficili da gestire, e a meno che non vi accontentiate di giocare a risoluzione 720p (e con i dettagli impostati al minimo) difficilmente riuscirete a ottenere un buon framerate.

AMD Ryzen 5 3400G

In termini di confronto, ha poco senso valutare il nuovo Ryzen 5 3400G rispetto ai modelli 2600 e 2600X. Questi ultimi offrono prestazioni migliori e, complice l’uscita dei nuovi Ryzen 3000, sono acquistabili perfino a prezzi inferiori, offrendo un rapporto qualità / prezzo decisamente superiore. Le due CPU Zen+ non hanno però la grafica integrata, che al contrario non solo è il punto di forza del 3400G ma è anche il motivo per cui l’utente finale valuta l’acquisto di questo processore.

È quindi più corretto confrontare il Ryzen 5 3400G con il vecchio Ryzen 5 2400G, come del resto abbiamo fatto nel corso di questa recensione. A livello di prestazioni abbiamo già visto che le differenze sono notevoli, con la nuova APU che – in media – garantisce performance il 22% superiori e conferma l’ottimo lavoro fatto da AMD con l’architettura Zen+.

Parlando invece di prezzi, il nuovo AMD Ryzen 5 3400G costa 160 euro, mentre per il 2400G è necessario sborsarne circa 120. Acquistando il Ryzen 5 3400G spenderete circa il 30% in più, ma avrete prestazioni superiori, maggior efficienza energetica e un’architettura più recente, tutti fattori che – secondo noi – giustificano la differenza di prezzo.

AMD Ryzen 5 3400G

In conclusione, se volete assemblare un PC a basso costo per l’ufficio o per l’intrattenimento domestico, il Ryzen 5 3400G è una scelta estremamente valida e consigliabile, senza contare che molto probabilmente diventerà un punto di riferimento in questo tipo di configurazioni. Se invece volete un computer con cui poter anche giocare, questa APU è sicuramente sufficiente, ma i limiti sono chiari e ben precisi; in questo senso, la soluzione migliore probabilmente è acquistare un Ryzen 5 2600 o 2600X (almeno finché saranno disponibili) e abbinarci una scheda video dedicata di fascia medio-bassa, come una RX 570. In questo modo con una spesa di circa 80-100 euro in più si avranno prestazioni decisamente migliori e sarà possibile godersi anche tutti quei titoli che, come abbiamo visto, la Vega 11 di questo Ryzen 5 3400G non permette di giocare.

Ryzen 5 3400G

Il nuovo Ryzen 5 3400G è un processore con 4 core e 8 thread, basato su architettura Zen+ e prodotto a 12 nm, che offre una frequenza base di 3,7 Ghz in grado di raggiungere in boost i 4,2 GHz. Presente anche la grafica integrata Radeon RX Vega 11, che lavora a una velocità di 1400 MHz e consente di giocare ai principale MOBA, RTS e battle royale.


Verdetto

Il Ryzen 5 3400G è un processore che grazie alla grafica integrata Vega 11 riesce a gestire bene non solo i carichi di un classico uso da ufficio, ma anche quelli di un sistema d'intrattenimento casalingo. È un'ottima soluzione se si vuole creare un PC a basso costo da usare per navigare sul web e gestire fogli Excel o presentazioni PowerPoint, oppure se si sta pensando a un HTPC da collegare alla TV come centro multimediale. I limiti della grafica integrata emergono nel gaming: è abbastanza potente per titoli non particolarmente pesanti, ma mostra il fianco quando si tratta di gestire i tripla A più recenti o, più in generale, giochi con un comparto grafico impegnativo. Se vi piace divertirvi con questi titoli, il Ryzen 5 3400G andrà bene per delle sessioni di gioco sporadiche e se vi accontentate di un livello di dettaglio basso (magari anche a 720p), ma niente di più.

Pro

- Grafica integrata dalle buone prestazioni;
- Consumi contenuti;
- Moltiplicatore sbloccato che consente l'overclock.

Contro

- La grafica integrata Vega non consente di giocare i tripla A più recenti;
- L'architettura non è Zen 2.