Monitor

Luminosità e contrasto

Pagina 3: Luminosità e contrasto

Prima della calibrazione – Livello di retroilluminazione massimo

I monitor da gaming 27" Quad HD spesso costano davvero tanto, anche se sono modelli con pannello TN. Gli IPS costano più di tutti e in questo gruppo sono tre, compreso l'AG271QG, i modelli che hanno questo tipo di pannello. Gli altri tre sono il PG279Q e l'MG279Q di Asus, oltre al Dell SE2717H, che è l'unico monitor Full HD. I due pannelli TN, l'AOC AG271QX e l'Asus MG278Q, usano la tecnologia FreeSync per il refresh rate variabile.

test 01
test 02
test 03

Data la presenza dell'ULMB, l'AG271QG ha bisogno di tutta l'uscita che ha a disposizione. Riesce a soddisfare questa necessità con un livello massimo di bianco molto luminoso, pari a 369,4317 cd/m2. Questo lo porta in alto in classifica, appena dietro l'AG271QX e il PG279Q. Con un livello di nero di 0,3187 cd/m2, il rapporto di contrasto è un incredibile 1159,2:1, migliore di gran parte dei pannelli TN e IPS che abbiamo mai visto. Ovviamente, non usiamo l'ULMB nelle nostre sessioni di gioco e crediamo che nemmeno gran parte degli altri utenti non lo faccia. Generalmente non vale la pena rinunciare al G-Sync per l'ULMB. Vi mostreremo i suoi effetti su questo schermo nei risultati della luminanza post-calibrazione.

Prima della calibrazione – Livello di retroilluminazione minimo

test 04
test 05

test 06Portando il cursore della luminosità al minimo otteniamo 39,6246 cd/m2, che è un po' scuro per giocare in un ambiente buio. Portatelo a 7 per avere 50 cd/m2. Il livello del nero rimane molto buono, a 0,0349cd/m2, il che significa che il contrasto rimane ottimo a ogni livello di luminosità dell'AG271QG. Finora tutto sembra andare per il meglio con la profondità e la qualità d'immagine.

Dopo la calibrazione a 200 cd/m2

test 07
test 08

Abbiamo misurato l'output dopo la calibrazione sia in modalità G-Sync che ULMB. Come potete vedere, la retroilluminazione strobo riduce radicalmente la luminosità del bianco, di circa il 66%. E questo al livello massimo possibile in questa impostazione. Abbassandolo si ha un effetto positivo sul motion blur, ma l'immagine diventa troppo scura per un uso normale. Anche il contrasto viene coinvolto, ma in misura minore.

test 09

Avrete anche notato che con il G-Sync attivato il contrasto è sceso di quasi il 30% dal valore iniziale. Questo è dovuto agli aggiustamenti che abbiamo fatto sulla gamma e sulla scala di grigi. Lo abbiamo fatto per migliorare l'accuratezza della saturazione del colore e la resa dei dettagli ai valori più alti della scala.

Rapporto di contrasto ANSI

test 10

Il risultato del test sul contrasto ANSI è leggermente più basso del precedente a causa di due punti più luminosi agli angoli in alto a destra e in basso a sinistra. Sono apparsi anche nel test sull'uniformità, tuttavia non è considerabile come IPS glow (alone). Ad ogni modo, ci piacerebbe vedere un range dinamico leggermente maggiore. Gli altri esemplari dell'AG271QG potrebbero restituire migliori dei nostri. Il resto dello schermo sembra molto buono durante i test e le sessioni di gaming non hanno portato alla luce problemi di cui lamentarsi.