Tom's Hardware Italia
Storage

Test SSD WD Black PCIe da 512 GB

Pagina 1: Test SSD WD Black PCIe da 512 GB
WD ha usato per anni il marchio Black nel settore degli hard disk ad alte prestazioni. Gli SSD Black sono in grado di tenere alto il blasone? Scopriamolo!

SSD WD Black da 512 GB

SSD WD Black da 512 GB

Gli SSD PCIe NVMe, fino a qualche mese fa, erano riservati solo a un pubblico in cerca di alte prestazioni e con una grande disponibilità economica. Il mercato però sta lentamente cambiando, pur scontrandosi con la carenza di memoria NAND e l'aumento dei prezzi.

Non ci sono moltissimi SSD a basso costo in grado di restituirci prestazioni oltre i limiti dell'interfaccia SATA, ma il loro numero sta salendo. Le ultime soluzioni in ordine di tempo ad arrivare sul mercato sono quelle di Western Digital. La famiglia Black si presenta come l'offerta più prestante dell'azienda in ambito consumer.

wd black

Il marchio Black è storico nel settore dell'archiviazione. WD l'ha usato per anni per gli hard disk, indicando le soluzioni di fascia alta. In questo caso abbiamo invece un prodotto low-cost, pensato per spingere un maggior numero di appassionati a passare all'archiviazione PCI Express. Non aspettatevi quindi un concorrente degli SSD Samsung di ultima generazione.

Specifiche tecniche SSD WD Black

Al momento sul mercato troviamo due SSD WD Black, uno da 256 GB e uno da 512 GB. L'unità usa il controller Marvell 88SS1093 "Eldora", lo stesso dei Plextor M8Pe. Diversamente dalle soluzioni Plextor, accompagnate da memoria planare MLC a 15 nanometri, WD ha scelto memoria NAND planare TLC a 15 nanometri.

  WD Black PCIe SSD (256 GB) WD Black PCIe SSD (512 GB)
Part Number WDS256G1XoC WDS512G1XoC
Form factor M.2 2280 M.2 2280
Controller Marvell 88SS1093 Marvell 88SS1093
Interfaccia PCIe 3.0 x4 PCIe 3.0 x4
Protocollo NVMe 1.2 NVMe 1.2
DRAM Nanya DDR3 Nanya DDR3
NAND WD (SanDisk) 15nm TLC WD (SanDisk) 15nm TLC
Lettura seq. 2050 MB/s 2050 MB/s
Scrittura seq. 700 MB/s 800 MB/s
Lettura cas. 170.000 IOPS 170.000 IOPS
Scrittura cas. 130.000 IOPS 134.000 IOPS
Resistenza (TBW) 80 TB 160 TB
Garanzia 5 anni 5 anni

La NAND TLC permette al controller Marvell di spostare dati a 2050 MB/s in lettura sequenziale e "fino a" 800 MB/s in scrittura sequenziale. Come noto la memoria planare TLC a 15 nanometri non può sostenere scritture a 800 MB/s se non per pochi secondi grazie al buffer SLC, che permette all'SSD di andare oltre i limiti della memoria NAND TLC, fino a quando il buffer non si riempie e subentrano le velocità native della memoria. Nel caso del WD Black da 512 GB significa che le prestazioni in scrittura sequenziale sono all'incirca pari a 380 MB/s.

wd black 01

Le prestazioni casuali non sono migliori. WD indica 170.000 IOPS in lettura casuale e "fino a" 134.000 IOPS in scrittura casuale per i due SSD Black. Western Digital ha usato test multi-thread con diversi worker per misurare le prestazioni, quindi i nostri risultati reali saranno decisamente inferiori. A ogni modo abbiamo registrato più di 10.000 IOPS in lettura casuale con QD1: il Black è il primo SSD consumer di SanDisk (azienda acquisita da WD) a raggiungere questo traguardo. L'Extreme Pro si avvicinava molto, ma non ha superato tale soglia nemmeno dopo alcuni aggiornamenti del firmware.

wd black 02

Per gli SSD Black WD ha usato un PCB M.2 2280 a singola faccia. Il controller Marvell è accompagnato da un chip DRAM Nanya e due package NAND. Il lato posteriore è privo di componenti, una buona notizia per chi ha uno dei rari notebook che non accettano SSD NVMe a doppia faccia.

Prezzi e accessori

I prezzi rappresentano un evidente problema, almeno in Italia. Il modello da 256 GB si trova negli Stati Uniti a circa 110 dollari, che salgono a 200 dollari per il 512 GB. In Italia però abbiamo a che fare con una disponibilità ridottissima, con un listino rispettivamente di 155 e 260 euro. Per questo nelle conclusioni dovremo andarci con i piedi di piombo.

Insieme all'SSD non riceverete alcun accessorio, salvo una versione modificata di SanDisk Dashboard chiamata WD Dashboard compatibile con gli SSD Black PCIe.

Garanzia e resistenza

Gli SSD sono accompagnati da 5 anni di garanzia limitata alla resistenza in scrittura. Perderete la copertura dopo 80 TB scritti sul modello da 256 GB e 160 TB per il 512 GB. Se le specifiche di resistenza vi sembrano basse, è perché lo sono. Gli SSD Green di WD hanno una capacità massima di 240 GB (256 GB di NAND con overprovisioning e 240 GB di spazio usabile) e toccano 80 TBW, lo stesso dato del Black PCIe da 256 GB. La serie WD Blue raggiunge un 1 TB e fino a 400 TBW. Il WD Blue meno capiente, il modello da 500 GB, si ferma a 200 TBW, che sono comunque 40 TB di resistenza in più rispetto al nuovo Black PCIe da 512 GB.