Software

Windows 10 21H1 disponibile, ecco come scaricarlo e tutte le novità

Microsoft ha finalmente reso disponibile l’aggiornamento di maggio 2021 per Windows 10 che porta il sistema operativo alla versione 21H1. L’update, nonostante il cambio di build, si limita ad introdurre alcuni cambiamenti minori, tra cui il supporto multicamera di Windows Hello, la rimozione del browser Microsoft Edge legacy (non ancora basato su Chromium), alcuni miglioramenti delle prestazioni di Windows Defender Application Guard, compresa l’ottimizzazione dei tempi dell’apertura dei documenti, e la risoluzione di diversi bug in modo da fornire la migliore esperienza possibile agli utenti.

Windows 10 copertina

Se si desidera scaricare l’aggiornamento, è possibile utilizzare l’Assistente all’aggiornamento o il Media Creation Tool direttamente dal sito ufficiale Microsoft, oppure verificare la disponibilità di patch manualmente tramite Windows Update, sebbene non tutti i dispositivi saranno aggiornati allo stesso momento. Sappiamo, infatti, che la compagnia di Redmond rende disponibile gli aggiornamenti importanti gradualmente ai propri utenti, così da garantire l’affidabilità dell’operazione.

Se utilizzate il PC per lavoro o necessitate di un sistema stabile, vi consigliamo di attendere fino a quando Windows Update non installerà automaticamente 21H1, invece di aggiornarlo manualmente. Sebbene questo nuovo update corregga molti bug e implementi diversi miglioramenti, in passato è successo talvolta che l’installazione della prima versione dei pacchetti più importanti abbia causato qualche problema.

Nel corso delle scorse settimane hanno iniziato ad apparire alcune indiscrezioni inerenti a Windows 10 21H2, conosciuto con il nome in codice “Sun Valley“, il quale dovrebbe essere il più grande aggiornamento del sistema operativo di casa Microsoft di sempre. Sun Valley prevede di introdurre diversi cambiamenti all’interfaccia utente provenienti da Windows 10X, recentemente cancellato.

Windows 10 Copertina

Infatti, come vi abbiamo riportato nel nostro precedente articolo, Microsoft ha deciso di utilizzare le tecnologie sviluppate per Windows 10X su un maggior numero di prodotti, tra cui il classico Windows 10.

Cercate una buona scheda madre da accoppiare ai nuovi processori Ryzen? ASUS ROG Strix X570-F con 14 fasi di alimentazione potrebbe essere una buona scelta. La trovate su Amazon a prezzo scontato.