Tom's Hardware Italia
Software

Windows 10 gratuito il primo anno: facciamo chiarezza

Microsoft Windows 10 sarà gratuito per un anno, a disposizione di tutti coloro hanno dispositivi Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1. Dopodiché si pagherà. Anche chi l'ha già installato? Facciamo luce.

Nella serata di ieri Microsoft ha annunciato diverse novità relative a Windows 10 e non solo. Su diversi siti, anche su Tom's Hardware, molti lettori hanno trovato difficoltà nel capire cosa intendesse Microsoft con l'affermazione "gratis il primo anno" per chi ha Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1.

Windows 10 dispositivi

Per questo motivo approfondiamo il tema, mettendo a tacere le voci incontrollate. Tutti coloro che possiedono un dispositivo – computer, tablet o smartphone non importa – con regolare licenza Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 avranno un anno di tempo dalla disponibilità effettiva di Windows 10 per fare il passaggio al nuovo sistema operativo.

L'aggiornamento non richiederà alcun esborso, sarà totalmente gratuito. Dopodiché cosa succede? Chi è passato a Windows 10 durante quella finestra temporale potrà continuare a usarlo senza spendere un centesimo, godendo delle piene funzionalità e degli aggiornamenti di sicurezza.

Microsoft Windows 8.1 Microsoft Windows 8.1
Microsoft Windows 8 Pro Microsoft Windows 8 Pro

Tutti coloro che invece non saranno passati a Windows 10 nel primo anno di disponibilità dovranno pagare. Microsoft al momento non ha definito una cifra, né tantomeno ha parlato dell'eventuale disponibilità di più versioni – come i Windows precedenti. Rimangono pendenti anche altri dettagli, ad esempio cosa succederà in caso di reinstallazione o trasferimento di licenza.

Un altro concetto interessante emerso nella conferenza di ieri riguarda Windows as a Service. "Forniremo nuove funzionalità quando saranno pronte, senza attendere la prossima major release. Pensiamo a Windows come un servizio – in effetti, uno potrebbe ragionevolmente pensare a Windows nei prossimi anni come a uno dei più grandi servizi Internet del pianeta", ha spiegato Microsoft.

Aggiornamento. Terry Myerson, vice presidente Sistemi Operativi di Microsoft, ha confermato che la promozione del primo anno sarà applicata anche agli utenti Windows RT.