Tom's Hardware Italia
Software

Windows 10 su pendrive è realtà e si può già prenotare

Amazon USA rompe gli indugi e mette in vendita Windows 10 su pendrive, un'opzione di acquisto che finora era ufficialmente ancora una voce non confermata. Si può prenotare a 120 o 200 dollari secondo la versione, e le consegne dovrebbero partire con l'uscita del sistema operativo.

Windows 10 su chiave USB è prenotabile su amazon.com, e si conferma così quella che finora era solo un'ipotesi molto solide, vale a dire la diffusione del sistema operativo su pendrive, oltre che sul tradizionale DVD.

windows 10 home usb

Tre le versioni che i consumatori statunitensi possono prenotare: Windows 10 Home a 120 dollari, e Windows 10 Pro in inglese o spagnolo a 200 dollari. A questo punto i rappresentanti Microsoft non hanno potuto far altro che confermare questo nuovo strumento di distribuzione.

Curiosamente Amazon è il primo negozio ad "esporre" il prodotto, ancora prima della stessa Microsoft. L'annuncio riporta come data di uscita il 16 agosto 2015, ma sappiamo che il sistema operativo uscirà effettivamente il 29 luglio. 

Per la maggior parte dei consumatori in ogni caso si tratta per lo più di una nota curiosa. Chi vuole installare Windows 10 sul proprio computer non deve far altro che eseguire l'aggiornamento gratuito da Windows 7 e Windows 8.1, il che include anche computer piuttosto datati ormai.

Chi ha una vecchia macchina con Windows Vista o Windows XP potrebbe comprare Windows 10 e installarlo da pendrive o DVD ovviamente, ma forse è più vantaggioso comprare un nuovo computer con già installato il nuovo sistema operativo – o tutt'al più Windows 8.1 da cui procedere all'aggiornamento gratuito.

E poi naturalmente ci sono gli insiders, le persone che hanno testato Windows 10. Per loro non c'è una licenza gratuita, ma fino a che resteranno nel programma Windows 10 resterà attivato e funzionerà in tutto e per tutto.

Insomma, come sempre non si venderanno molte copie di Windows su supporto fisico, né su DVD né su pendrive. Tuttavia era ora che arrivasse questa nuova opzione, visto e considerato che sempre più computer nascono senza unità ottica. A voi potrebbe interessare?