Software

Windows 11, è disponibile la prima beta dedicata a tutti

Microsoft ha rilasciato la prima build di Windows 11 del Canale Beta, disponibile per gli iscritti al suo Programma Windows Insider. Fino ad oggi, ottenere l’accesso a Windows 11 significava installare l’anteprima del Canale Dev, che Microsoft dice sia per “utenti con elevate competenze tecniche” in quanto ha una “scarsa stabilità”. Secondo Microsoft, la build del Canale Beta è più stabile e affidabile, poiché è convalidata da Microsoft (anche se vi consigliamo sempre di installarla su una partizione secondaria del vostro PC).

Ovviamente, per installare la build di Windows 11 del Canale Beta avrete bisogno di un computer con hardware compatibile. Non è sempre semplice comprendere se il proprio hardware è compatibile con la prossima versione di Windows, ma l’articolo di Microsoft sulla preparazione per le build Insider indirizza le persone alla sua pagina dei requisiti di sistema. Inoltre Microsoft ha annunciato che chi non ha un hardware compatibile non sarà nemmeno in grado di scaricare Windows 11, quindi nel caso in cui abbiate dubbi, sicuramente questi saranno risolti nel momento del download.

La società ha affermato che presterà molta attenzione al funzionamento del suo nuovo sistema operativo sulle CPU Intel di settima generazione e AMD Zen 1 durante il periodo di test, quindi è possibile che a quei sistemi sia consentito eseguire la versione del Canale Beta ma non la versione finale.

La versione del Canale Beta è anche una buona notizia per chiunque abbia installato la build del Canale Dev per mettere le mani su Windows 11 il prima possibile, ma che non vuole sperimentare tutti i bug del canale dedicato agli sviluppatori. Se anche voi vi trovate in questa situazione e volete passare alla build del Canale Beta per una versione più stabile e affidabile, potete cambiare tranquillamente canale recandovi in Impostazioni > Windows Update > Programma Windows Insider su “Scegli le impostazioni di Insider”.

Di solito il passaggio da Dev a Beta richiede una reinstallazione completa del sistema operativo ma, come riporta The Verge,  secondo l’account Twitter di Windows Insider sarà possibile farlo in maniera rapida – senza la reinstallazione – per un “breve periodo di tempo”. Probabilmente quindi, se fate parte del Canale Dev e volete passare al Canale Beta, è meglio farlo nei prossimi giorni sfruttando questa modalità rapida. L’abbiamo testato personalmente e il passaggio al canale Beta ha richiesto solo un rapido riavvio, quindi qualche minuto di attesa in cambio di quello che si spera sarà una navigazione più fluida fino al rilascio effettivo di Windows 11.

Per coloro che utilizzano ancora Windows 10 e vogliono provare Windows 11, possono registrarsi al Programma Windows Insider qui e potete seguire le istruzioni della nostra guida. Ovviamente, mentre Microsoft afferma che le versioni del Canale Beta sono più stabili di quelle del Canale Dev, sono ancora beta. Probabilmente quindi ci saranno bug, arresti anomali e funzionalità mancanti.