Software

Windows 11, ecco tutte le novità dell’ultima build Insider Preview

Microsoft ha recentemente pubblicato una nuova build Insider Preview di Windows 11 che porta il sistema operativo alla versione 22000.65 (la precedente era la 22000.51). La maggior parte delle modifiche apportate riguardano la correzione di bug abbastanza minori, ma sono state implementate anche alcune patch importanti per la sicurezza, tra cui quella per la vulnerabilità PrintNightmare.

Credit: Microsoft
Windows 11 Insider Preview

In un post sul blog ufficiale nel quale si annuncia la disponibilità della nuova build, Microsoft ha parlato dei nove cambiamenti più importanti, che includono:

  • La casella di ricerca viene visualizzata nella parte superiore del menu Start.
  • La barra delle applicazioni viene visualizzata sui monitor secondari.
  • L’opzione di Refresh appare nella Jump List quando si clicca con il pulsante destro del mouse sul desktop. Prime era presente nell’elenco “Mostra più opzioni”.
  • Nuovo look per alcune finestre di dialogo come “batteria scarica” ​​o “cambio display”.
  • Nuovi layout di snap per gli schermi in modalità verticale.
  • Aggiunta un’opzione per risolvere i problemi inerenti all’audio quando si clicca con il tasto destro sull’icona del volume.
  • Aggiunte le impostazioni per scegliere la modalità di alimentazione nel menu “Impostazioni alimentazione e batteria”.
  • Facendo clic con il pulsante destro del mouse sui file .ps1 è disponibile l’opzione “Esegui con PowerShell”.
  • Nuove GIF nel pannello emoji in Cina.

La casella di ricerca nel menu Start sembra piuttosto utile, ma, stando ad alcuni test, al momento sembra essere solo un placeholder nel quale non è possibile inserire dati. Dopo aver fatto clic su di esso e aver iniziato a digitare, Windows vi porta semplicemente nel menu di Ricerca. Esistono, tuttavia, problemi noti relativi alla barra di ricerca nel menu Start e nella barra delle applicazioni, quindi è possibile che possano essere risolti con futuri aggiornamenti prima del lancio ufficiale.

Lo stesso problema si verifica quando passate sopra l’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni. In quel caso viene visualizzata una piccola casella di ricerca in flyover e, cliccando su di essa, si viene trasportati al menu di ricerca. Vedremo se questo comportamento persisterà nei futuri aggiornamenti.

Windows 11

L’aggiunta dell’opzione Refresh, che aggiorna semplicemente il desktop, alla jump list è un bel passo avanti. Tuttavia, potrebbe essere davvero utile riportare tutte le opzioni nella Jump List, senza costringere l’utente a cliccare su “Mostra più opzioni” per vederle tutte.

Oltre a queste modifiche, Microsoft ha riportato una serie di bug corretti, quali:

  • Patch per la vulnerabilità PrintNightmare.
  • Le icone della barra delle applicazioni non venivano visualizzate dopo aver ruotato lo schermo.
  • La data e l’ora non seguivano le impostazioni di formato.
  • Problemi di contrasto con la barra del titolo di Esplora file
  • La Ricerca non considerava la prima lettera quando si premeva il tasto Windows e si iniziava a scrivere
  • Finestre sfocate con ALT+Tab

Per aggiornare l’installazione esistente di Windows 11, non dovrete fare altro che recarvi su Impostazioni>Windows Update e selezionare “Verifica aggiornamenti”. Il download richiederà alcuni minuti.

Su Amazon trovate in offerta ad un prezzo molto conveniente l’AMD Ryzen 7 3700X, compatibile anche con Windows 11.