Software

Windows Media Player pronto alla pensione in Windows 11

Windows Media Player e Groove Music si preparano a essere sostituiti da un nuovo software di riproduzione multimediale per Windows 11. L’applicazione, chiamata in modo davvero originale “Media Player for Windows 11”, è già stata resa disponibile ai membri del programma Windows Insider, come riportato dai colleghi di Engadget, e offre un design più adatto all’ultima iterazione del sistema operativo della casa di Redmond.

Photo Credit: Microsoft
Windows 11 Media Player

L’app supporta sia i formati video che audio e sarà in grado di importare le vostre playlist e librerie in modo automatico. Microsoft ha affermato che è stata fornita una migliore accessibilità anche grazie a “scorciatoie da tastiera migliorate e supporto ai tasti di accesso per gli utenti che usano la tastiera e altre tecnologie di assistenza“. Inoltre, durante la riproduzione vedrete le copertine degli album e “ricche immagini dell’artista” sia in modalità a schermo intero che mini-player.

Tuttavia, Media Player for Windows 11 attualmente soffre di qualche problema che influenza la riproduzione da alcune posizioni di rete, la modifica dei metadati dell’album e il contenuto della libreria con caratteri accentati. A ogni modo, avrete comunque la possibilità di avviare la precedente versione di Windows Media Player da Strumenti di Windows.

Photo Credit: Microsoft
Windows 11 Media Player

Nella giornata di oggi vi abbiamo parlato anche di un altro problema che stanno riscontrando gli utenti di Intel Smart Sound Technology in Windows 11. Infatti, a causa di un’incompatibilità del driver, coloro che non hanno una versione aggiornata del file IntcAudioBus.sys sono impossibilitati a effettuare l’aggiornamento all’ultima versione del sistema operativo. Per ulteriori dettagli a riguardo, vi consigliamo di leggere il nostro precedente articolo.