Android

Android 12, la prima developer preview è disponibile al download!

Solo ieri vi parlavamo di Android 12, nome in codice Snow Cone, e di tutte le novità che erano trapelate a riguardo nelle ultime settimane. Oggi Google ha finalmente deciso di togliere il velo a quella che diventerà la prossima versione di Android, pubblicando sul proprio sito la prima anteprima per sviluppatori.

Android 12 DP1

Google ha pubblicato la prima anteprima per sviluppatori di Android 12. Non adatta all’utilizzo per gli utenti normali, ricordiamo che la release ufficiale è attesa per fine agosto o inizio settembre, questa anteprima è pubblicata per dare modo agli sviluppatori di familiarizzare con le novità introdotte nel sistema operativo mentre Google si occupa di concluderne il rilascio al grande pubblico.

La prima Developer Preview di Android 12 è disponibile per tutti gli smartphone Google a partire da Pixel 3 / Pixel 3 XL in poi. Non abbiamo ancora installato l’immagine e non possiamo raccontarvi le nostre impressioni personali, tuttavia sappiamo che Google ha aggiornato l’interfaccia delle notifiche e ci aspettiamo ulteriori cambiamenti alla UI.

L'interfaccia di Android 12 apparsa in un leak
Android 12

Google descrive così i cambiamenti alle notifiche, i quali crediamo saranno solo il primo step nel rinnovamento dell’interfaccia:

Stiamo rinfrescando il design delle notifiche per renderle più moderne, più facili da usare e più funzionali. In questa prima anteprima noterai cambiamenti a partire dal cassetto fino ai controlli e i modelli stessi. Stiamo anche ottimizzando le transizioni e le animazioni in tutto il sistema per renderle più fluide. Come parte degli aggiornamenti, per le app che puntano ad Android 12 stiamo decorando le notifiche con contenuti personalizzati, icone ed espanderemo le capacità per abbinare tutte le varie notifiche“.

Tra le novità annunciate da Google per Android 12 troviamo un nuovo layer di trascodifica software in grado di permettere alle app la riproduzione di video HEVC anche se non supportato nativamente dallo sviluppatore.

Android 12 supporterà l’audio spaziale, supporterà MPEG-H e sarà ottimizzato per un massimo di 24 canali audio (dagli otto precedenti). Renderà anche più facile per gli sviluppatori legare gli effetti di vibrazione all’audio.

Come ricordano i colleghi di The Verge, l’azienda sembra che stia spingendo per il nuovo formato per le immagini AV1, anche noto come AVIF. AVIF è destinato a sostituire JPG come formato di immagine de facto, offrendo una compressione migliore e con meno artefatti.

Ovviamente ci sono tantissimi cambiamenti non visibili a prima vista e dedicati a sviluppatori, alle prestazioni, alla privacy e al miglioramento della velocità di aggiornamento con Project Mainline.

Android 12 DP1

Non preoccupatevi però, ci sarà una beta pubblica di Android 12 ad un certo punto ma aspettatevi che ci voglia ancora qualche mese. Se Google dovesse seguire le proprie abitudini passate, ci sarà uno sguardo più completo su ciò che ci sarà di nuovo in Android 12 a partire da maggio o forse giugno.

Se siete interessati ad installare Android 12 Developer Preview 1 vi rimandiamo alla pagina ufficiale per il download.

Gli auricolari True Wireless (TWS) Samsung Galaxy Buds Live sono disponibili su Amazon a soli 129,95 euro.