Smartwatch

Apple Watch smontato da iFixit, componenti lillipuziani

Lo smontaggio dell'Apple Watch (38 mm) realizzato da iFixit sembra un viaggio nel mondo di Lilliput. Fa piuttosto impressione rilevare la presenza di componenti analoghi al settore smartphone, ma ancora più in piccolo. Gli strumenti per il "teardown" ricordano quelli delle botteghe degli orologiai, non a caso gli specialisti statunitensi hanno scoperto la più piccola vitina a croce mai vista nei loro laboratori.

watch1

Prima di tutto è stato finalmente confermato l'impiego di uno schermo AMOLED Retina plastico (probabilmente LG) da 272 x 340 pixel (290 PPI) per il modello da 38 mm e 312 x 390 pixel (302 PPI) per quello da 42 mm. Per altro il sensore di luce ambientale parrebbe essere stato posto dietro il pannello, invece che sopra come al solito.

Il processore è l'Apple S1 SiP (System in Package), mentre per lo spazio di archiviazione c'è una memoria da 8 GB. Intanto proprio in queste ore lo sviluppatore Apple Steve Troughton-Smith ha svelato che l'architettura dell'S1 ricorda molto quella dell'Apple A5 montati sugli iPhone 4S e iPad 2. La GPU PowerVR SGX543 dovrebbe essere la stessa. Non è chiaro però se l'azienda abbia impiegato una lavorazione a 28 nm oppure a 20 nm come negli ultimi processori.

###65743###

Non mancano i supporti NFC, Wi-Fi 802.11b/g/n e Bluetooth 4.0. Completano la dotazione accelerometro, giroscopio, sensore del battito, microfono e altoparlanti.

watch
Porticina diagnostica

I sensori posti alla base, che si mostrano come LED e fotodiodi, sono protetti da lenti in polimeri. Quello per il rilevamento del battito secondo iFixit sarebbe in verità un pletismografo che "sembra e agire come un pulsiossimetro". In pratica potenzialmente potrebbe misurare anche i livelli di ossigeno nel sangue ma questa funzione una volta abilitata si scontrerebbe con i regolamenti della US Food And Drug Administration.

Gli Apple Watch ed Edition impiegano lenti in vetro zaffiro e cover posteriore in zirconia ceramica. Quest'ultimo materiale agevola la ricarica a induzione e ovviamente ha una qualità superiore rispetto ai materiali plastici. iFixit ha scoperto un piccolo sportellino nella zona cinturino che dovrebbe consentire un accesso privilegiato per la diagnostica. 

watch4
Cos'è questo?

L'apertura del Watch è avvenuta sfruttando una sorta di plettro molto sottile. Con un po' di fatica hanno sollevato lo schermo AMOLED e scollegato l'unità sfilando un cavetto piatto. Dopodiché sono apparsi in Taptic Engine e Digital Crown, ovvero il meccanismo che produce il feedback tattile e la corona digitale.

La batteria sembra un pacchettino giocattolo. È un modello a Litio da 3.8 V e 0.78 Wh, accreditato di 205 mAh. L'autonomia dovrebbe essere di 18 ore, traducibili in massimo 6,5 ore di riproduzione auto, oppure 3 ore di conversazione o 72 ore di modalità "Power Reserve".

Inspiegabile per ora la presenza di un bottoncino meccanico interno.