Android

Boom del mercato e-book. Cartaceo sempre peggio

Il mercato e-book è decisamente esploso negli Stati Uniti: a gennaio le vendite hanno registrato un positivo del 115,8% rispetto allo stesso periodo 2010. In pratica, secondo i dati divulgati da Association of American Publishers, il fatturato è balzato a 69,9 milioni di dollari contro i precedenti 32,4 milioni. Ottimo anche il risultato degli audio-book che con una crescita dell’8,8% ha raggiunto i 6,5 milioni di dollari.

E-book

Il tutto considerando anche che l’intero segmento libri è in leggera contrazione, con un fatturato di 821,5 milioni di dollari (-1,9%). Nello specifico i libri con copertina rigida hanno perso l’11,3%, quelli tascabili il 19,7%, il segmento di massa praticamente il 30,9%.

Il rapporto tra la flessione del cartaceo e l’incremento del digitale non è stato ancora analizzato in profondità. Certo è che il sorpasso a luglio degli e-book sui libri tradizionali (Amazon vende più e-book che libri di carta) e a gennaio sui tascabili, avvenuto su Amazon, è un primo sintomo della nuova tendenza.