Tom's Hardware Italia
Fitness Tracker

Fitbit, dal 2020 produzione fuori dalla Cina per evitare i dazi USA

Fitbit produrrà tutti i suoi dispositivi indossabili al di fuori della Cina a partire da gennaio 2020. In questo modo, la società cerca di tutelarsi dall’aumento dei dazi imposti dagli Stati Uniti sulle merci cinesi.

Fitbit produrrà tutti i suoi dispositivi indossabili al di fuori della Cina a partire da gennaio 2020. In questo modo, la società cerca di tutelarsi dall’aumento dei dazi imposti dagli Stati Uniti sulle merci importate dalla Cina. Secondo quanto riferito da Reuters, l’azienda statunitense ha affermato di aver iniziato a esplorare alternative nel 2018, quando la guerra commerciale tra USA e Cina si è inasprita con il conseguente aumento delle tariffe di importazione.

Spostare la produzione fuori dalla Cina non è una mossa che deve sorprendere. Non a caso, infatti, all’indomani dell’aumento dei dazi a giugno, alcune società statunitensi – tra cui Fitbit – hanno inviato una lettera aperta al presidente Trump mostrando le loro preoccupazioni circa le nuove politiche sui dazi per le merci importate dalla Cina. A detta loro, le nuove tariffe renderebbero meno competitive le aziende USA rispetto ai marchi cinesi.

Per il momento, Fitbit non ha rivelato la nuova sede di produzione. Maggiori dettagli verranno forniti durante la conferenza sul terzo trimestre che dovrebbe tenersi a breve. Tuttavia, sembra improbabile che l’azienda sposti la propria produzione negli Stati Uniti come sperato dal presidente Trump. La scelta potrebbe essere il sud-est asiatico dove i produttori potrebbero continuare a beneficiare di una manodopera a basso costo, senza però essere tassati dagli USA.

Fitibit è la prima società USA a dichiarare pubblicamente di spostare la produzione fuori dalla Cina, probabilmente perché ne ha più bisogno di altre. La società, infatti, ha dovuto lottare contro agguerriti rivali – come Apple – nel mercato degli indossabili registrando vendite più deboli del previsto nell’ultimo trimestre. Secondo alcune voci precedenti, inoltre, il produttore di dispositivi indossabili sta vagliando la possibilità di vendere l’azienda. Per il momento, però, sembra che questa soluzione sia stata accantonata. Ne sapremo sicuramente di più durante nei prossimi giorni.

Fitbit Versa 2 con supporto ad Amazon Alexa è disponibile su Amazon tramite questo link.