Android

Google I/O 2020, annullato l’evento fisico a causa del Coronavirus

Google ha annullato l’annuale conferenza dedicata agli sviluppatori a causa della diffusione del Coronavirus. L’epidemia dunque continua a decidere le sorti dei grandi eventi internazionali e non solo. L’evento era previsto per i giorni 12-14 maggio, durante i quali il colosso di Mountain View avrebbe dovuto annunciare la versione definitiva di Android 11 assieme ad altri nuovi prodotti hardware appartenenti al proprio ecosistema.

Nella comunicazione pubblicata dalla società sul proprio blog, Google sottolinea di aver annullato l’evento fisico e che nelle prossime settimane verranno esplorate nuove soluzioni per far sì che l’evento si svolga ugualmente. Si fa strada l’ipotesi di un evento in diretta streaming che darà comunque la possibilità a Big-G di fare gli annunci previsti, ma che rappresenterà un limite invalicabile per la comunità degli sviluppatori.

Queste conferenze annuali dedicate agli sviluppatori, infatti, sono un’occasione di incontro tra quest’ultimi e gli ingegneri da cui emergono nuove idee per progetti futuri. Un dialogo che – per ovvie ragioni – diventa meno fruttuoso con una diretta streaming. Dopo l’annullamento del MWC 2020, della Facebook F8 e della Game Developers Conference, la stessa sorte potrebbe toccare alla WWDC 2020 che Apple dovrebbe tenere nei primi giorni di giugno.

Anche il colosso di Cupertino potrebbe optare per un evento online. Con la speranza che l’epidemia possa rientrare il prima possibile, staremo a vedere come le varie società faranno fronte al problema e quali soluzioni alternative adotteranno per i propri eventi.

Mi 9T è uno dei migliori smartphone di fascia media sul mercato. Potete acquistarlo su Amazon a meno di 300 euro tramite questo link.