Tom's Hardware Italia
Android

Google Pixel 3a e 3a XL ufficiali: in Italia si parte da 399 euro

I nuovi Pixel 3a e Pixel 3a XL di Google sono basati sullo Snapdragon 670 di Qualcomm, accoppiato a 4 Gigabyte di RAM. In Italia, rispettivamente, a 399 e 479 euro.

Google ha alzato il sipario sui nuovi Pixel 3a e 3a XL. L’azienda di Mountain View ha sfruttato la vetrina della conferenza d’apertura della I/O 2019 per svelare i suoi primi smartphone di fascia media. Si tratta infatti di dispositivi che arrivano in Italia, rispettivamente, a 399 e 479 euro. Cifre decisamente più contenute rispetto ai fratelli maggiori Pixel 3 e 3 XL, che confermano la volontà di Big G di tentare l’arrembaggio nei confronti di altri segmenti di mercato.

Le caratteristiche in comune tra Pixel 3a e 3a XL

Innanzitutto, la piattaforma hardware, visto che entrambi sono basati sul processore Snapdragon 670 di Qualcomm accoppiato a 4 Gigabyte di RAM e 64 Gigabyte di memoria interna. Lo storage non è espandibile, la parte grafica è affidata alla GPU Adreno 615 ed è presente il chip Titan M per la sicurezza dei dati, “fratello minore” del chip Titan impiegato da Google nei propri server.

Identico il comparto fotografico: entrambi hanno a disposizione, sul retro, una fotocamera singola da 12 Megapixel con obiettivo f/1.8, stabilizzatore ottico dell’immagine e doppio flash LED. In particolare, si tratta del sensore Sony IMX363, il medesimo visto a bordo dei top di gamma Pixel 3 e 3 XL, il che fa ben sperare in merito alla qualità delle fotografie. Del resto, anche questi due nuovi dispositivi possono contare sugli efficacissimi algoritmi di elaborazione dell’immagine messi a punti da Big G.

Discorso analogo per la fotocamera anteriore da 8 Megapixel con obiettivo f/2.0. I video possono essere registrati fino alla risoluzione Full-HD a 60 fps, e ci sono tutte le funzionalità software a cui l’azienda di Mountain View ci ha abituati a livello fotografico: dalla modalità Notte a quella Portrait, senza dimenticare il supporto al Super Res Zoom e allo standard HDR+. Tutto è ovviamente mosso da Android 9.

C’è il jack audio da 3.5 mm, il Wi-Fi ac dual-band, il Bluetooth 5.0, l’NFC, il GPS A-GLONASS Galileo. Entrambi possono contare sull’audio stereo (speaker + capsula auricolare), sulla ricarica rapida a 18W (con tanto di caricabatterie apposito incluso in confezione), sensore per le impronte digitali posizionato sul retro. La scocca è realizzata in policarbonato, con la solita doppia finitura posteriore (satinata e lucida) e senza notch. Tre le varianti cromatiche: Just Black, Clearly White e Purple-ish, ma solo le prime due arriveranno in Italia.

Le differenze tra Pixel 3a e 3a XL

Com’è facilmente intuibile, la prima differenza è rappresentata dallo schermo. Il Pixel 3a può infatti contare su un pannello OLED da 5,6 pollici con risoluzione di 2.220 x 1.080 pixel e rapporto di forma in 18.5:9. Presente la funzionalità always-on display e tutto è contenuto in dimensioni pari a 151.3 x 70.1 x 8.2 mm per un peso di 147 grammi. Insomma, saranno contenti tutti coloro che sono alla ricerca di smartphone con schermi dalle diagonali “umane”.

La variante XL invece ha a disposizione un pannello OLED da 6 pollici con risoluzione di 2.160 x 1.080 pixel e rapporto di forma in 18:9. Presente anche in questo caso la funzionalità always-on display, mentre le dimensioni generali salgono a 160.1 x 76.1 x 8.2 mm per 167 grammi di peso. Questo però ha consentito di integrare una batteria da 3.700 mAh, contro i 3.000 mAh del Pixel 3a.

Prezzi e disponibilità

Come già detto in apertura, Pixel 3a e 3a XL arrivano in Italia da domani, 8 maggio, rispettivamente, a 399 e 479 euro. Dovranno vedersela soprattutto con lo Xiaomi Mi 9, che a 449 euro offre una piattaforma da top di gamma (Snapdragon 855 accoppiato a 6 Gigabyte di RAM), senza dimenticare il Mi 9 SE a 349 euro (Snapdragon 712 e 6 Gigabyte di RAM). Gli smartphone Google hanno però dalla loro parte la “Pixel experience”, con interfaccia stock e aggiornamenti Android garantiti nel tempo.

Sarà una bella lotta, ma una cosa è certa: Google ha ufficialmente lanciato la sfida nella fascia media del mercato smartphone.

I top di gamma Pixel 3 XL e Pixel 3 sono disponibili sullo store ufficiale. Li trovate a questo link.