Fitness Tracker

Huawei Health Lab, inaugurata la nuova area di ricerca dedicata ai wearable

Huawei ha annunciato l’apertura del suo nuovo centro di ricerca a Xi’an in Cina. Huawei Health Lab è pensato per permettere a ricercatori, ingegneri e sviluppatori del brand di lavorare alle novità tecnologiche ed alla loro applicazione in campo sport e benessere. Svariati test di affidabilità permetteranno di certificare i wearable del brand in condizioni d’utilizzo realistiche per garantire prodotti di qualità, mentre il team di sviluppo di Huawei potrà affinare hardware e software.

Huawei - Watch GT2 Pro

Sono oltre 20 i dispositivi di ricerca che permettono a Huawei di condurre test accurati sui propri dispositivi, simulando scenari di allenamento e raccogliendo dati riguardanti il benessere personale ed il fitness per il miglioramento dell’esperienza utente finale. Questi test sono pensati per studiare sistemi di monitoraggio dei dati che possano adattarsi a consumatori dalle caratteristiche fisiche diverse tra loro.

I dispositivi wearable sono prodotti molto piccoli che racchiudono grandi tecnologie e permettono ai consumatori di avere un’esperienza sportiva smart e scientifica e di condurre uno stile di vita più sano” – ha commentato Richard Yu, CEO di Huawei Consumer Business Group.

Huawei Health Lab

Come ricorda Huawei nel proprio comunicato stampa, i wearable dell’azienda sono tra i più diffusi a livello mondiale e per questo l’azienda si impegna a investire in innovazione tecnologica, a intensificare le attività di ricerca e sviluppo e migliorare il proprio background nel campo dello sport e innovazione scientifica.

Per fornire ai consumatori di tutto il mondo i più avanzati accessori indossabili intelligenti e la migliore esperienza di fitness e monitoraggio, il team di ricerca e sviluppo Huawei ha trascorso
nove mesi integrando le risorse già esistenti e introducendo nuove modalità di ricerca professionale. Dopo il riposizionamento e la pianificazione, il team R&D dedicato a fitness e benessere di Huawei ha dato vita al nuovissimo Huawei Health Lab per migliorare ulteriormente le capacità di innovazione” scrive il brand nel proprio comunicato.

Huawei Lab

Nel laboratorio lavorano oltre 40 ricercatori, sviluppatori e tester con macchinari all’avanguardia. Per lo sviluppo della modalità Golf Driving Range, ad esempio, Huawei ha potuto contare su un simulatore di golf indoor. L’azienda ha condiviso che con 20 mila oscillazioni di prova, sono state raccolte oltre 2.500 serie di dati professionali, che gli ingegneri hanno poi utilizzato per mettere a punto gli algoritmi in modo da garantire che la funzione fornisse la migliore esperienza possibile ai consumatori.

Huawei Lab

Al fine di acquisire dati sul benessere, come il consumo di ossigeno, la postura, la frequenza cardiaca e le calorie bruciate durante la corsa, i ricercatori di Huawei Health Lab hanno progettato un sistema di raccolta dati per la corsa con l’aiuto di un tapis roulant professionale equipaggiato con tecnologia di rilevazione della pressione del piede, maschera cardio-metabolica, fascia cardio, sistema di cattura ottica delle gesture” continua il comunicato.

Huawei Lab

Il viaggio di Huawei nel mondo dei wearable è dunque solo all’inizio, non vediamo l’ora di scoprire cosa il team di ricerca è in grado di realizzare ora che ha a disposizione una struttura dedicata ai propri test e un’attrezzatura specifica adatta allo scopo. Maggiori informazioni sono disponibili su sito del brand.

Lo smartwatch Amazfit GTS è disponibile su Amazon per soli 129 euro, cosa aspettate? Non fatevelo scappare!