Il primo iPhone SE è ora un dispositivo obsoleto

Apple ha inserito il primo modello dell'iPhone SE nella sua lista di prodotti vintage, e obsoleti, dopo i canonici sette anni di supporto e assistenza.

Avatar di Andrea Maiellano

a cura di Andrea Maiellano

Author

Apple ha inserito il primo modello dell'iPhone SE nella sua lista di prodotti vintage e obsoleti. L'iPhone SE di prima generazione è stato lanciato nel marzo 2016, quindi sono passati sette anni dal suo debutto sul mercato.

È stato venduto fino a settembre 2018, rendendolo quindi idoneo per la classificazione come prodotto vintage da parte di Apple, la quale avviene cinque anni dopo l'ultima vendita ufficiale.

Al raggiungimento dei sette anni dal lancio, difatti, tutti i prodotti di Apple vengono contrassegnati come obsoleti, il che vuol dire che Apple non garantisce più la loro riparazione a meno che non siano ancora disponibili componenti di ricambio.

È importante notare che Apple ha introdotto un nuovo iPhone SE successivamente. Da allora, sono state rilasciate altre due generazioni di iPhone SE, con l'ultima versione, l'iPhone SE 3, presentata nel marzo 2022.

Questo modello rimane, attualmente, l'unico modello di iPhone con un sensore di impronte digitali Touch ID, nonché il più economico smartphone del catalogo dell'azienda di Cupertino (con un prezzo che parte da 549€). 

Oltre all'iPhone SE di prima generazione, Apple ha classificato come vintage anche l'iPad Pro da 12,9 pollici di seconda generazione insieme a una serie di cuffie della gamma Beats: le Solo3 Wireless, in edizione speciale Mickey, le cuffie Powerbeats 2 e le cuffie Solo2 Wireless.

Questa classificazione influisce sul supporto e sulla disponibilità delle riparazioni ufficiali da parte di Apple. I prodotti vintage potranno ancora ricevere assistenza se, come già detto, ci saranno parti di ricambio disponibili, ma i prodotti obsoleti, in linea generale, non beneficiano più dell'assistenza diretta dell'azienda.

Questi aggiornamenti nelle classificazioni dei prodotti riflettono l'impegno di Apple nel garantire un lungo ciclo di vita per i suoi dispositivi, oltre a definire, in maniera chiara per il consumatore, quali di essi continuino a ricevere assistenza in maniera ufficiale garantendo sia il supporto, che la riparazione, direttamente attraverso l'azienda.