Tom's Hardware Italia
Apple

iOS 4.3 svela le nuove funzionalità dell’iPad 2

Apple ha consegnato agli sviluppatori una nuova Beta di iOS 4.3. Le prime indagini degli sviluppatori rivelano nuovi servizi e funzionalità, oltre alla possibile presenza di un sensore di prossimità su iPad 2.

La seconda versione Beta di iOS 4.3 svelerebbe ulteriori novità in arrivo per i dispositivi iOS. Anzitutto, dobbiamo dire che le gesture multi-touch per iPad trapelate con la prima Beta (iOS 4.3 rivela l’esistenza di iPhone 5 e iPad 2) non saranno parte della versione finale. Apple ha infatti scritto che non saranno integrate nel firmware che sarà distribuito agli utenti. La casa di Cupertino riporta infatti di averle inserite “per ottenere un feedback su come queste gesture si adattano alle vostre applicazioni”, si legge in una nota agli sviluppatori. Probabilmente saranno integrate in iOS in futuro.

Nel frattempo la versione iOS 4.3 rende ormai certa la presenza di due fotocamere sul futuro iPad (iPhone 5 e iPad 2 a tutta potenza, primi dettagliiPad 2, super display e potenza grafica da primato). Sono state trovate tracce non solo dell’icona di FaceTime (per cui servirà la fotocamera frontale) e della videocamera (posteriore), ma anche Photo Booth. Si tratta di un’applicazione che i possessori di sistema operativo Mac OS X conoscono bene e serve a scattare foto.

Sempre all’interno del firmware sono state trovati riferimenti a un servizio, chiamato Photo Stream, che consentirà ad amici e parenti di accedere ad alcuni file, come immagini o altro. Secondo le indiscrezioni sarà legato a MobileMe, che quindi archivierà le immagini degli ultimi 30 giorni in modo da renderle accessibili da più dispositivi. Secondo i siti del mondo Apple la funzionalità Photo Stream sembrerebbe essere un’evoluzione del servizio – già esistente – MobileMe Gallery.

Tra le caratteristiche dell’iPad 2 che si possono desumere dal firmware, ci sarebbe anche il sensore di prossimità, che secondo quanto trapelato potrebbe servire (tra le altre cose) a sbloccare o bloccare automaticamente lo schermo del dispositivo quando viene coperto o scoperto da una parte di una cover a libro.
Una soluzione di questo genere, azzarda AppleInsider, potrebbe servire per sbarazzarsi del tasto Home, come suggerito da alcune recenti indiscrezioni. Ciò implicherebbe la vendita e l’uso obbligatorio di una cover insieme al dispositivo. Un po’ improbabile.