Apple

iPhone 12 è in ritardo: quando inizierà la produzione?

La produzione di iPhone 12 potrebbe iniziare con un leggero ritardo rispetto alle solite tempistiche: l’indiscrezione è trapelata online proprio durante le scorse ore. Solo una variante potrà essere prodotta in anticipo, forse già a luglio.

Le voci secondo cui i prossimi modelli di iPhone siano in ritardo continuano a ripresentarsi. Secondo alcune fonti, Apple inizierà a produrre la variante con display da 6,1 pollici a partire da luglio, per proseguire successivamente con tutti gli altri. Solitamente, il colosso di Cupertino inizia la produzione a maggio o, al massimo, a inizio giugno, in modo tale che gli smartphone siano pronti per l’evento di metà settembre. Vista la situazione, anche il lancio potrebbe essere spostato.

Di conseguenza, l’evento di presentazione potrebbe essere fissato per il prossimo ottobre. Secondo Digitimes, solo la variante con display da 6,1 pollici di iPhone 12 potrebbe essere prodotta a partire da luglio. Questo perché a produrre gli schermi non sarebbe Samsung, bensì LG. La società, per riuscire a soddisfare i requisiti di qualità e volume, avrebbe infatti iniziato a lavorare ai display con un largo anticipo. Inoltre, i display Samsung sembrerebbero essere più complessi e, di conseguenza, richiedono più tempo.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.