Tom's Hardware Italia
Apple

iPhone 2019 e 2020, i display potrebbero essere in parte di LG e BOE

Apple starebbe valutando la possibilità di affidare la produzione dei pannelli dei prossimi iPhone a LG e BOE, interrompendo lo storico sodalizio con Samsung.

Da quando Apple ha deciso di introdurre i display OLED sugli iPhone, il primo è stato l’X nel 2017, il suo unico fornitore è sempre stato Samsung, ma sembra che questo “monopolio” stia giungendo al termine a favore di LG e BOE. Secondo gli analisti di Barclays infatti, parte dei pannelli per la line up del 2019 sarà prodotta da LG, mentre nel 2020 si aggiungerà anche l’azienda cinese BOE, di cui abbiamo già parlato in questo articolo.

Apple col passare del tempo vuole diversificare il più possibile i suoi fornitori arrivando ad averne almeno due per ogni componente, in questo modo avrebbe sia il vantaggio di essere protetta in caso di carenze da parte di uno di essi sia quello di avere una posizione dominante nelle trattative coi singoli.

Questi rumors sui pannelli dei nuovi iPhone si aggiungono a quelli sulle dimensioni: si parla di due modelli con display OLED, uno da 5.8 e l’altro da 6.5 pollici e di uno LCD da 6.1 pollici. Una line up formata solo da dispositivi OLED potrebbe, inceve, arrivare nel 2020, quando potrebbe essere presentato anche un modello con display da 5.4 pollici, che sia il tanto atteso SE 2?

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile all’acquisto su Amazon a questo link.