Apple

iPhone 2020 potrebbe avere uno schermo a 120 Hz

Gli iPhone 2020 potrebbero essere dotati di un display con frequenza di aggiornamento a 120 Hz. È questa l’indiscrezione rilasciata da Ice Universe sul suo account Twitter. Secondo il noto leaker, infatti, Apple starebbe pensando di fornire la futura generazione di iPhone con una caratteristica interessante per il display: refresh rate variabile tra 60 e 120 Hz.

Si tratterebbe praticamente di raddoppiare la frequenza attuale “ferma” a 60 Hz. Con una frequenza di aggiornamento variabile, si presume che i futuri iPhone passeranno a 60 Hz ogni volta che verranno visualizzate immagini statiche in modo tale da ridurre il consumo energetico e preservare la batteria. Tuttavia, non sarebbe la prima volta che la casa di Cupertino rilascia dispositivi con questa caratteristica.

Nel caso fosse vero, infatti, Apple utilizzerebbe la tecnologia ProMotion – già vista a bordo degli iPad 2017 dotati di display LCD – che assicura maggiore fluidità di scorrimento, reattività e mostrando le immagini in movimento estremamente naturali. Nel caso degli iPhone 2020, ci sarebbero anche i vantaggi dei pannelli realizzati con tecnologia OLED.

Fino a questo momento, il refresh rate a 120 Hz per dispositivi mobili è stato quasi esclusiva degli smartphone da gaming, come per esempio Razer Phone 2. Potrebbe rappresentare dunque una novità davvero interessante per i dispositivi di Cupertino. Tuttavia, è bene sottolineare come ci sia tanto tempo prima della presentazione degli iPhone 2020. Per questo, le cose potrebbero cambiare nel corso dei mesi. Ice Universe, infine, fa riferimento a LG e Samsung per la fornitura, mentre non menziona la cinese BOE di cui si è parlato nei giorni scorsi.

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile all’acquisto su Amazon a questo link.