Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Apple

iPhone lenti e batteria usurata, l’utente potrà scegliere

La funzionalità che fa calare le perfomance di alcuni modelli di iPhone, in relazione al deterioramento della batteria, potrà essere disabilitata dall'utente. Ad annunciarlo è Tim Cook, CEO Apple, all'interno di un'intervista rilasciata ad ABC News. La novità sarà introdotta in un futuro update di iOS, così com'era stato in parte già comunicato dall'azienda di Cupertino.

Come ricorderete infatti, a fine 2017 Apple ha rilasciato un comunicato per chiarire la questione del legame tra il rallentamento di alcuni modelli di iPhone e il degrado delle batterie. Trovate a questo link l'articolo che abbiano realizzato in merito ai chiarimenti forniti dall'azienda di Cupertino sul caso in questione.

iphone batteria

All'interno di quel comunicato, al fine di poter fornire agli utenti la massima trasparenza e soluzioni concrete, Apple ha annunciato di voler intraprendere tre strade:

1) taglio dei costi di sostituzione delle batterie su iPhone 6 e successivi, che passano da 79 dollari a 29 dollari fino al 31 dicembre 2018 (in tal senso, attendiamo che vengano comunicati i relativi prezzi in euro);

2) la possibilità di poter valutare lo stato di salute della batteria e verificare se l'usura di quest'ultima stia incidendo o meno sulle performance del dispositivo grazie ad una novità software che verrà integrata in iOS;

3) miglioramento dell'attuale sistema di gestione energetica e prestazionale.

iphone batteria

L'azienda di Cupertino aveva dunque già in programma l'introduzione di una nuova funzionalità in iOS che potesse consentire all'utente di monitorare lo stato della batteria e la relativa incidenza sulle performance degli iPhone.

Leggi anche: iPhone, Apple sotto inchiesta per obsolescenza programmata

Come specificato da Tim Cook però, questa novità software consentirà all'utente anche di disattivare la funzionalità che appunto porta gli iPhone a ridurre le prestazioni per prevenire riavvii o spegnimenti indesiderati in relazione al degrado della batteria stessa.

tim cook big

Il CEO Apple ha comunque sottolineato come il consiglio sia di non disattivarla, viste appunto le ragioni che hanno portato l'azienda ad introdurla. In ogni caso, l'update di iOS che porterà con sè questa novità sarà rilasciato il mese prossimo (forse inizio febbraio) per gli sviluppatori, per poi arrivare nella versione definitiva il mese successivo.

Leggi anche: iPhone, batterie sostituite a 29 euro anche se in salute

Tim Cook ha ammesso la poca chiarezza da parte di Apple nella gestione iniziale della situazione. In ogni caso, la possibilità che sarà offerta agli utenti rappresenterà un unicum nel panorama smartphone, e sarà certamente interessante verificarne il funzionamento.


Tom's Consiglia

iPhone 8 è disponibile all'acquisto attraverso Amazon nella versione da 64 GB di storage, con uno sconto di oltre 100 euro rispetto al prezzo di listino.