Apple

iPhone pieghevole: ci siamo? Sì, grazie a Samsung

Il primo iPhone pieghevole dell’azienda di Cupertino potrebbe arrivare presto. Apple infatti ha ordinato una grossa quantità di display pieghevoli che fanno presagire come i lavori possano essere a buon punto.

La “battaglia” con Samsung, nell’immediato futuro, si sposterà anche sulla tecnologia pieghevole e per ora la società Sud Coreana ha all’attivo un know how di 3 dispositivi, ultimo arrivato il Galaxy Z Fold 2.

iPhone pieghevole

A svelarci il dettaglio del grande lotto dei display ordinati è stato IceUniverse, appartenente alla schiera dei leaker sempre benissimo informati. Oltre a ciò, l’insider afferma che Apple avrebbe un’opzione per ordinarne degli altri, qualora questi finissero. In tutto ciò, il fornitore dei pannelli pieghevoli per iPhone foldable sarà ancora Samsung.

La forma che Apple vuole dare al primo iPhone pieghevole sarebbe quella di uno smartphone che diventa un tablet. Per ora pare che non ci sia nessun progetto di smartphone che possa ridurre le sue dimensioni di circa la metà, come il form factor di Galaxy Z Flip.

A corredo della notizia, non solo l’ordine di grandi quantità di display, ma anche due brevetti depositati dalla stessa:

  • Il primo è relativo ad un dispositivo flessibile che da chiuso ha le dimensioni di uno smartphone e da aperto quelle di un tablet, proprio le stesse sembianze che potrebbe avere l’iPhone pieghevole.
  • Il secondo invece è relativo ad una batteria flessibile che, ovviamente, va montata su due celle. Ciascuna collocata ad ambedue i lati della cerniera e collegata da un cavo flessibile.

Insomma, la tecnologia pare essere matura e Apple potrebbe essere pronta ad iniziare i lavori per portare il primo iPhone pieghevole sul mercato.

iPhone SE 2020 è ora disponibile nei colori nero, bianco e il famoso product RED. Lo potete trovare qui.