Apple

iPhone: utenti Apple meno fedeli al marchio

La fidelizzazione al marchio Apple dei possessori di iPhone è diminuita del 15,2% rispetto a marzo 2018. È quanto emerso da un rapporto pubblicato da BankMyCell, il portale che consente la permuta del proprio smartphone. La società ha raccolto i dati oltre 38 mila persone che sostituiscono i loro dispositivi a partire da ottobre 2018 per monitorare la fedeltà al marchio della casa di Cupertino durante il ciclo di aggiornamento.

La fonte sostiene che, nel mese di giugno, il 18% degli utenti che hanno permutato il loro iPhone hanno infine optato per uno smartphone Samsung. È proprio la fedeltà al marchio sudcoreano a essere più alta: solo il 7,7% di possessori di Galaxy S9 è passato a un iPhone. Mentre il 26% di iPhone X sono stati sostituiti con dispositivi Android.

iPhone X

Usando i dati di altre aziende per integrare le proprie ricerche, BankMyCell ha dichiarato che la fedeltà all’iPhone è al minimo dal 2011 attestandosi al 73% rispetto al massimo storico del 92% nel 2017. Una statistica che fa eco al calo delle vendite registrate da Apple nell’ultimo periodo con gli utenti che si sono dimostrati più restii a un aggiornamento probabilmente perché nella nuova generazione di iPhone non hanno visto abbastanza innovazione che potesse spingerli a un cambiamento.

Gli utenti potrebbero trovare nell’arrivo del 5G il motivo giusto per poter passare a una generazione di iPhone più recente. Gli iPhone 5G, però, non sono previsti prima del 2020 mentre i rivali in ambito Android sono già stati commercializzati in questo 2019. Intanto, potremo scoprire i dettagli sull’andamento del business di Apple il prossimo 30 Luglio quando la società californiana presenterà ufficialmente i risultati fiscali del secondo trimestre 2019.  

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile all’acquisto su Amazon a questo link.