Apple

iPhone X, la ricarica rapida sarà più economica del previsto

La ricarica rapida su iPhone X potrà essere sfruttata anche attraverso alimentatori USB-C di terze parti. A confermarlo è la stessa Apple, che ha pubblicato un documento ufficiale sul proprio portale web. Non è dunque obbligatorio acquistare uno degli alimentatori prodotti direttamente dall'azienda di Cupertino che, come abbiamo già avuto modo di vedere, vengono venduti a prezzi sostenuti.

Occorre innanzitutto specificare come il discorso sia valido anche per iPhone 8 e 8 Plus, anch'essi compatibili con la ricarica wireless. Quando le schede tecniche dei tre nuovi modelli di smartphone Apple sono state inserite sul portale ufficiale, l'azienda di Cupertino ha inserito una piccola nota integrativa:

Test condotti da Apple nell'agosto 2017 utilizzando iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone X e software di pre-produzione, e alimentatori USB‑C Apple (modello A1540 da 29W, modello A1718 da 61W, modello A1719 da 87W). I test della ricarica veloce sono stati condotti utilizzando iPhone con batteria completamente scarica. I tempi di ricarica dipendono dalle condizioni ambientali; i risultati effettivi possono variare.

iPhone X ricarica rapida

Apple specificava dunque tre modelli di alimentatori USB-C, ovvero A1540, A1718 e A1719, venduti rispettivamente al prezzo di 59, 79 e 89 euro. Si tratta degli alimentatori commercializzati per i nuovi modelli di Macbook e Macbook Pro che, come ricorderete, integrano ormai dal 2016 la porta USB Type-C per le connessioni delle periferiche e per la ricarica.

Prezzi certamente sostenuti, peraltro da aggiungere a quelli di acquisto di iPhone X, 8 e 8 Plus, visto che nella confezione di vendita degli smartphone Apple inserisce il classico caricabatteria da 5 W, che ovviamente garantisce tempi di ricarica normali, senza la possibilità di sfruttare lo standard rapido.

iPhone X ricarica rapida

Fortunatamente però è arrivata la precisazione da parte dell'azienda di Cupertino. Nel documento ufficiale si chiarisce infatti come non sia necessario un alimentatore USB-C originale Apple, e che i nuovi iPhone supportano la ricarica rapida anche con caricatori di terze parti, a patto che supportino l'USB Power Delivery (USB-PD).

Facendo una rapida ricerca su Amazon, ci si imbatte immediatamente in questi alimentatori USB-C di terze parti con supporto al Power Delivery. I prezzi partono anche da 17-18 euro, dunque decisamente più contenuti rispetto a quelli originali Apple. Qui di seguito vi segnaliamo tre modelli interessanti:

iPhone X ricarica rapida

Dunque, usufruire della ricarica rapida su iPhone X (e anche su iPhone 8 e 8 Plus) sarà decisamente più economico del previsto anche se, a questi alimentatori, andrà anche aggiunto l'acquisto di un cavetto USB-C/Lightning (anch'esso non incluso in confezione). Apple non è certamente nuova a questa particolare politica legata agli accessori e, probabilmente, è l'unica azienda nel panorama smartphone in grado di far accettare tutto questo agli utenti.


Tom's Consiglia

Se siete alla ricerca di un supporto da scrivania per iPhone, date un'occhiata al modello prodotto da Lamicall, realizzato in alluminio e disponibile su Amazon in diverse colorazioni. 

iPhone 7 iPhone 7