Tom's Hardware Italia
Android

Kaspersky: la sicurezza passa anche da pacemaker e protesi bioniche

Abbiamo avuto modo di approfondire un argomento che crea un filo diretto tra sanità e tecnologia: la sicurezza dei dati di protesi bioniche e pacemaker

Kaspersky, azienda russa leader nel settore della sicurezza informatica, in occasione del Mobile World Congress ha approfondito un argomento che negli ultimi anni ha destato particolare interesse: la sicurezza delle protesi moderne. Non solo pc, smartphone e malware quindi, i passi da gigante compiuti dal settore medico-tecnologico richiedono evidentemente nuovi sforzi dal punto di vista della sicurezza dei dati. La missione di Kaspersky Lab in questo ambito è quella di far viaggiare di pari passo questi due contesti.

Secondo alcuni dati raccolti dal 2017 ad oggi, sono più di un milione i pacemaker richiamati e quindi ritenuti difettosi dalla US Food and Drug Administration (FDA). Le cause sono da additare a malware o bug presenti nel firmware delle protesi. Questi strumenti, oltre alla normale manutenzione, richiedono diversi aggiornamenti per implementare funzionalità e migliorare le prestazioni.

Il Mobile World Congress è stata occasione per mostrare i dati di un’indagine svolta proprio su una serie di protesi bioniche avanzate prodotte da Motorica di Mosca, azienda che sviluppa protesi manuali funzionali per bambini e non. Secondo Motorica, gli arti bionici realizzati grazie alla stampa 3D e basata su materiali come plastica e metalli, possono contenere una serie di funzioni intelligenti come display integrati, moduli NFC per pagamenti ed app per monitorare attività cardiache e di moviemento.

Per fornire questa serie di funzionalità diventa obbligatorio fornire dati ad un cloud o ad un server, aumentando sensibilmente il rischio di attacchi e perdita di dati. Lo studio svolto su una protesi, ha evidenziato che può risultare estremamente semplice avere accesso a dati nel momento in cui questo si collega ad un server. Quello di Kaspersky è un monito importante: gli attacchi a protesi evolute possono mettere a rischio la vita degli utenti che le indossano e diviene di fondamentale importanza una collaborazione che possa scongiurare, sin dallo sviluppo della protesi stessa, qualsiasi tipo di attacco esterno.

Vi invitiamo a seguire tutte le novità in tempo reale dal Mobile World Congress di Barcellona tramite la nostra pagina dedicata a questo link e il Live Blog

I nuovi Galaxy S10 e S10+ possono essere preordinati fin da subito attraverso Amazon. Li trovate a questo link.