Android

LG V30s, primo contatto con l’Intelligenza Artificiale

LG ha annunciato che presto l'apprezzato LG V30 (e la versione Plus) sarà aggiornato ad Android Oreo. Con l'aggiornamento arriverà anche l'AI (Intelligenza Artificiale), e tra le novità della casa coreana c'è anche il nuovo LG V30S ThinQ, una versione potenziata del modello attuale.

Leggi anche Recensione LG V30, la naturale evoluzione del G6

Al Mobile World Congress 2018 abbiamo dato un'occhiata al nuovo smartphone, che esteticamente è identico a quello che abbiamo già recensito. L'aspetto interessante è che il nuovo modello integra già l'aggiornamento annunciato e abbiamo avuto modo di fare qualche breve test.

P 20180226 141300

L'AI applicata alla fotocamera in teoria rende il telefono capace di riconoscere ciò che ha di fronte. Per dimostrarlo LG ha allestito un diorama con diversi oggetti, e tutto intorno un buon numero di V30s. Non ho dovuto far altro che inquadrare questa o quella porzione del plastico e vedere che succedeva. In effetti il telefono capiva di avere di fronte un piatto di cibo o un animale (giocattolo, ma a quanto pare non coglie la differenza). Non sempre però, anzi solo occasionalmente: per la maggior parte del tempo sullo schermo si vedono scorrere un sacco di parole e basta. Sembra che il telefono cerchi di indovinare, ma con ben poco successo.  

P 20180226 142311

Più interessante invece il Bright Mode, la modalità fotografica che permette di "amplificare la luce" in un certo senso. In verità è una combinazione di AI e tecniche già note. Di fronte a una scena quasi completamente buia, il telefono riduce la risoluzione da 16 a 4 megapixel. Quei 12 megapixel non vanno persi, ma vengono usati per un supercampionamento dell'immagine, e qui intervengono gli algoritmi di intelligenza artificiale.

P 20180226 142614

Il risultato è un'immagine da 4 MP che ha sì molto rumore, ma lo smartphone riesce comunque a tirare fuori colori corretti e una visualizzazione tutto sommato decente. Non è una foto che stamperei, ma è un primo passo interessante – simile a quanto mostrato da Samsung – verso una fotografia notturna alla portata di tutti. Qui il punto non è tanto "scattare al buio" come tra l'altro un fotografo sa fare, ma piuttosto ottenere una buona immagine senza sforzo, e soprattutto senza competenze specifiche.

P 20180226 141611

Per quanto riguarda il resto il V30s offre le stesse eccellenti qualità del modello che abbiamo provato, ivi compreso l'hardware dedicato alla qualità audio – notevoli gli stand messi a disposizione da LG per testarlo. In arrivo con l'aggiornamento anche alcune funzioni aggiuntive per video e fotografie, sviluppate anch'esse con l'obiettivo di mettere l'utente in grado di ottenere buoni risultati pur senza avere competenze specifiche.

P 20180226 143401
P 20180226 143501
P 20180226 143412

Il nuovo smartphone è protagonista dello stand LG a Barcellona, ma l'azienda ha trovato posto anche per altri dettagli gustosi. Impressionante la parte di schermi OLED curvi, così come il televisore esposto e che potete ammirare nelle fotografie in questa pagina – per quanto non sia possibile riprodurre l'incredibile impatto di questo prodotto dal vivo.