Android

L’Italia non ha vinto Euro 2020, Google Assistant è confuso

Ovviamente sappiamo che tutti com’è finita la finale della competizione Euro 2020 che ha visto competere per il titolo di campioni d’Europa le migliori nazionali del Vecchio Continente.

A quanto pare, però, l’Assistente Google non è convinto quanto noi del risultato e restituisce una risposta alquanto particolare.

Google Nest Hub

Sicuramente molti di voi ieri hanno seguito in diretta la finale di Euro 2020 che ha visto protagoniste le nazionali di calcio dell’Italia e dell’Inghilterra. Per la gioia di tutto il nostro Paese l’Italia ne è uscita vincitrice, recuperando dopo uno sfortunato goal subito solamente al secondo minuto della partita. Dopo due tesissimi tempi supplementari e un’ancora più sentita sfida ai rigori, la nazionale di calcio italiana è riuscita ad aggiudicarsi la coppa.

Nel caso però non foste riusciti per un motivo o per l’altro a seguire il match in tempo reale (magari perché costretti dal vostro Megadirettore Galattico a guardare un film cecoslovacco con sottotitoli in tedesco) e non siate stati raggiunti dai notiziari in TV o dalle notizie sportive che hanno tappezzato le prime pagine dei giornali ed i feed dei social, è lecito abbiate provato a chiedere aiuto al vostro fido assistente digitale personale “Made by Google”.

Se questo è il caso potreste essere rimasti stupiti dalla risposta ricevuta da Google Assistant alla domanda “chi ha vinto Euro 2020?“.

Google Assistant

L’Assistente Google è infatti convinto che Italia-Inghilterra sia finita in pareggio 1-1, cosa che sappiamo tutti non essere vera oltre che impossibile. Come mai Google Assistant non festeggia la vittoria dell’Italia?

Presto detto. L’assistente vocale di Google restituisce delle risposte vocali basandosi sulle informazioni contenute nel cosiddetto Knowledge Graph, un algoritmo che raccoglie e collega le varie informazioni del web per facilitarne la ricerca o collegare tra loro i vari risultati.

Secondo il motore di ricerca, il quale presenta le informazioni nel più accurato modo possibile, giustamente la partita è terminata 1-1 allo scadere del tempo sul cronometro, mentre indica il risultato della lotteria dei rigori solamente in seguito. Google Assistant sembra fermarsi alla prima riga del risultato però, rispondendo dunque che la partita è terminata in parità a chi dovesse chiederglielo.

Una svista dovuta al modo in cui Google raccoglie e presenta le informazioni che speriamo venga risolta al più presto. Come ricordano i colleghi di SmartWorld potete nel mentre consolarvi con Alexa, la quale sembra avere decisamente le idee più chiare.

Amazon Echo Show 5 di seconda generazione, con l’assistente vocale Alexa integrato, è disponibile su Amazon a soli 84,99 euro. Cosa aspettate?