Telefonia

Localizzare uno smartphone? Basta il bluetooth

Un gruppo di ricercatori ha effettuato dei test analizzando i comportamenti del bluetooth degli smartphone e ha scoperto come individuarli e localizzarli, anche non sapendo assolutamente i loro nomi.

Bluetooth

La campagna di analisi arriva dall’università della California di San Diego e gli specialisti si sono occupati di investigare sui segnali emessi dal modulo bluetooth Low Energy.

Bluetooth

Se ci fermassimo un attimo a pensare, ormai con smartwatch, cuffie ed altre periferiche connesse, il bluetooth è spesso attivo e ormai nemmeno ci facciamo più caso. L’unica protezione che erige un muro contro i malintenzionati è la crittografia cui il segnale è dotato. Di fatti, essendo un flusso criptato, i ricercatori non si sono curati di questo aspetto ma del segnale radio trasmesso. Questo è pressoché univoco per ogni tipo di dispositivo e i test hanno provveduto a raccoglierlo ed isolarlo.

Usando questo metodo si sono accorti che nel 95% dei casi hanno identificato lo smartphone che stava trasmettendo posizionandolo su una mappa, nonostante la cifratura del segnale. Addirittura, nel caso di un Pixel 5 che avevano a disposizione, lo hanno identificato nel 100% dei casi.

E’ chiaro che non in tutte le situazioni si può essere così accurati in certe rilevazioni. Alcuni moduli bluetooth Low Energy producono dei segnali che possono essere “sporcati”, ad esempio, in base alle condizioni del tempo e della temperatura.

Insomma, questa non è certamente una bella notizia ma potrebbe essere utile ai produttori per curare ancora di più questo aspetto e cercare un modo per rendere nulli anche questo tipo di test che, sebbene siano stati effettuati da ricercatori mossi dal sentimento di ricerca, possono essere anche replicati da hacker e produttori di malware.

Con l’arrivo di Apple Watch 7, Apple Watch SE non va in pensione. Anzi, rimane a catalogo ed ora ha il prezzo più interessante di sempre acquistabile qui.