Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Meizu Note 9 avrà una fotocamera da 48 Megapixel

Meizu è a lavoro sul suo nuovo top di gamma, Note 9. Dopo le indiscrezioni degli scorsi giorni arrivano le ultime notizie in merito al prossimo smartphone di punta dell’azienda cinese: Meizu Note 9 infatti sarà alimentato dal nuovo chipset di Qualcomm, Snapdragon 6150. A rivelarlo è Meizu Community Forum che non si ferma qui e fornisce nuove interessanti indicazioni riguardanti il device.

La più interessante è quella relativa al comparto fotografico, con la conferma della presenza di un sensore posteriore da 48 megapixel, per intenderci lo stesso presente su Honor View 20 e nel prossimo Xiaomi Redmi Pro 2 la cui uscita è prevista per il 10 gennaio. Alcune precisazioni riguardano poi il cuore pulsante di Note 9, con la dicitura Snapdragon 6150 che non dovrebbe comparire come nome commerciale ufficiale.

Più lecito pensare che il processore utilizzato possa essere uno Snapdragon 680 o 685, successore del 670 o del 675. In ogni caso, il nuovo chipset sarà sviluppato utilizzando il processo produttivo a 11 nm e verrà prodotto da Samsung. Lo smartphone con ogni probabilità dovrebbe presentare 6 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, questo ultimo dato inerente allo storage è da prendere con le pinze, vista la quantità esigua è più facile pensare che i dati emersi riguardino un prototipo testato in azienda.

Altra caratteristica peculiare del nuovo top di gamma di Meizu sarà la presenza del notch, all’interno del quale verrà collocata una fotocamera frontale da 12 megapixel. Una buona autonomia sarebbe assicurata dai 4000 mAh della batteria, mentre per quanto riguarda il sistema operativo, la versione software dovrebbe essere basata su Android 9.0 Pie.

Non vi è alcuna indicazione riguardante la possibile finestra di lancio, attendiamo ulteriori sviluppi.