Smartwatch

Mercato smartwatch: Apple Watch è ancora il re incontrastato

Le performance del mercato smartwatch vanno in controtendenza. Mentre tutti gli altri mercati hanno subito un calo nel primo trimestre del 2020, quello smartwatch ha messo a segno un aumento del 20,2% su base annua. Sono questi i dati positivi che emergono dall’ultimo rapporto redatto da Strategy Analytics, secondo il quale nel periodo di riferimento sono stati spediti 13,7 milioni di orologi smart contro le 11,4 milioni di unità del Q1 2019.

Le spedizioni sono aumentate nonostante l’emergenza sanitaria in corso. C’è un perché e la società di mercato la ritrova nella tendenza degli utenti a tenere sotto controllo il proprio stato di salute e attività fisica durante il lockdown. E questi dispositivi si prestano molto a questo scopo grazie alle funzioni integrate.

Il re incontrastato è ancora una volta Apple Watch che da solo detiene il 55,5% del mercato. Il colosso di Cupertino nel Q1 2020 avrebbe spedito 7,6 milioni di unità, in leggero aumento (22,6%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tutto ciò a spese di Samsung che avrebbe spedito 1,9 milioni di unità ma ha visto la sua quota di mercato ridursi dal 14,9% al 13,9%. Il podio si chiude con Garmin che ha ampliato il suo market share passando dal 7% all’8% con 1,1 milioni di unità spedite, con una crescita del 37,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nonostante le buone prestazioni del trimestre appena passato, Strategy Analytics prevede un calo per il prossimo trimestre per poi ri-avere un aumento nella seconda metà dell’anno. Secondo gli analisti, infatti, i giovani e gli anziani presteranno più attenzione alla salute nel mondo post-virus e questo potrebbe contribuire ad aumentare le vendite di dispositivi, come gli smartwatch.

Apple Watch Serie 5 è disponibile all’acquisto su Amazon a 420 euro, tramite questo link.