Windows

Microsoft: certo che siamo in concorrenza con Apple nella fascia alta

Pagina 1: Microsoft: certo che siamo in concorrenza con Apple nella fascia alta

Microsoft ci ha messo quasi due anni per fare il Surface Book, e l'ha fatto perché "molte persone ci chiedevano un laptop Surface", come ha spiegato Panos Panay in un'intervista rilasciata a The Verge. L'azienda però non voleva fare un notebook qualsiasi, e per questo hanno puntato su un ibrido 2-in-1, cioè con lo schermo che si sgancia dalla tastiera.

book
Surface Book, esaurito (fonte)

Il prodotto è sicuramente eccellente, almeno sulla carta, e a quanto pare il pubblico lo sta apprezzando: la variante più costosa, che costa be 2.700 dollari, ha già fatto il tutto esaurito. Sicuramente Microsoft non ne ha messi molti a disposizione, ma comunque resta un segnale interessante.

Microsoft, come già con il Surface Pro, ha deciso di puntare sulla fascia alta, quella cioè di prodotti costosi ma con specifiche di alto livello, materiali pregiati e soluzioni di assemblaggio all'avanguardia. Una scelta che paga – vedi il successo dei Mac – anche se ovviamente non si fanno grandi numeri e di conseguenza il profitto non è particolarmente alto, in senso generale.

Leggi anche: Microsoft Surface Book, il notebook definitivo