Tom's Hardware Italia
Android

Motorola Moto RAZR 2019, un design futuristico immaginato nei concept

Motorola RAZR nella sua versione 2019 si mostra in concept video che ne mostra alcune caratteristiche

Negli ultimi giorni si è parlato di un probabile ritorno di uno dei cavalli di battaglia di Motorola: Moto RAZR. Le voci si susseguono con insistenza ed alcune parlano di un dispositivo pieghevole che aprendosi mostrerebbe un display più ampio ma soprattutto senza cerniere. Il celebre clamshell dell’azienda statunitense, stando a quelli che sono i render pubblicati da GSMArena, manterrebbe quasi del tutto inalterate quelle che sono le caratteristiche in termine di design dell’originale, presentando anche il piccolo schermo esterno in grado di mostrare alcune informazioni.

Soffermandoci sul trailer mostrato, Motorola Moto RAZR nella sua versione 2019 si basa su alcuni brevetti depositati dal colosso americano qualche mese fa. Il trailer palesa la possibilità di poter godere dei contenuti mostrati a schermo intero anche sul piccolo display esterno quando il dispositivo è chiuso. La fotocamera, come si evince dal video, è stata posizionata nella parte esterna dello smartphone e potrebbe ricoprire una doppia funzione: camera primaria quando lo smartphone è aperto e sensore dedicato ai selfie quando è chiuso. Il logo Motorola posizionato sulla back-cover potrebbe fungere anche da sensore per le impronte digitali.

Fermo restando che al momento si tratta di indiscrezioni e voli pindarici, il Wall Street Journal ha provato a dire la sua affermando che il nuovo MotorolaMoto RAZR sarà prodotto in tiratura limitata (200.000 dispositivi), sarà un’esclusiva Verizon e avrà un costo di 1.500 dollari. Il successo e di conseguenza le entrare potrebbero portare Motorola a produrre nuovi esemplari.

Tutte le informazioni rilasciate, video compreso, sono da prendere con le pinze, aspettando notizie concrete su quello che potrebbe essere uno degli smartphone più attesi di questo 2019.

MotorolaOne è acquistabile su Amazon a 184 euro. Lo trovate a questo link.