Tom's Hardware Italia
Android

Recensione OnePlus 3T

Pagina 1: Recensione OnePlus 3T
Un processore leggermente migliore, fotocamera frontale rivista, batteria più grande e qualche ritocco software. OnePlus 3T rappresenta un aggiornamento marginale di OnePlus 3, rispetto al quale costa 40 euro in più. Ciò nonostante resta un prodotto del tutto consigliato

OnePlus ha recentemente aggiornato il proprio catalogo con lo OnePlus 3T, una revisione dello OnePlus 3 che propone il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 821 oltre a qualche altro ritocco qui e là, restando esteticamente identico al suo predecessore.

oneplus 3t gunmetal back

Lo OnePlus 3T è un prodotto eccellente, che coniuga specifiche di alto livello con un prezzo concorrenziale, circa 400 euro sul sito del produttore. Il problema è che si rivolge a un pubblico esperto, a quegli appassionati che probabilmente storceranno il naso, oggi, all'idea di comprare un telefono uscito sei mesi fa. La risposta è appunto lo OnePlus 3T.

Caratteristiche Fisiche
Peso 158 g grammi
Dimensioni (HxWxD) 152.7 x 74.7 x 7.4 mm
Connettività
GPS Si
Bluetooth 4.2
Wi-Fi Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac
NFC Si
3G Si
4G / LTE Si
Velocità LTE  
Dual sim
Hardware
Processore Qualcomm Snapdragon 821
Velocità processore 2,35 GHz
Quantità Core 4
Memoria RAM 6
Processore Grafico Adreno 530
Memoria archiviazione 64
Espansione memoria No
Batteria 3.400 mAh
Schermo
Dimensione 5,5 "
Tecnologia AMOLED
Risoluzione 1080×1920 pixel
Fotocamera
Dimensione Sensore 16 Mpx
Flash Dual LED
Apertura diaframma f/ 2.0
Lunghezza focale  
Fotocamera secondaria
Dimensione Sensore 16 Mpx
Sensori
Accelerometro Si
Luminosità Si
Prossimità Si
Magnetometro Si
Giroscopio Si
Lettore impronte digitali Si
Software
Sistema operativo Android 6
Prezzo
Prezzo di listino 439 euro

Hardware, software, batteria

oneplus 3t top back

Esternamente lo OnePus 3T è identico al modello precedente, anche lo schermo è lo stesso panello OLED FullHD, ma internamente c'è qualche cambiamento rilevante. Oltre al processore Qualcomm abbiamo una batteria più grande, una nuova fotocamera frontale, e l'opzione di avere 128 GB di memoria, che costa 40 euro in più. Una scelta che potrebbe essere molto importante visto che manca lo slot microSD.

oneplus 3t oxygenos screen 01
oneplus 3t oxygenos screen 07
oneplus 3t oxygenos screen 04
oneplus 3t oxygenos screen 02
oneplus 3t oxygenos screen 03

Quando i primi OnePlus 3T saranno consegnati mancherà poco, circa un mese, alla pubblicazione di Android 7 per questo dispositivo. Un fatto che rende un po' superfluo parlare del software com'è ora, al netto di eventuali bug che potrebbero portarci a rinviare l'aggiornamento. Forse OnePlus avrebbe fatto meglio ad aspettare, ma è comprensibile il tentativo di essere sul mercato in tempo per gli acquisti natalizi.

oneplus 3t charger cable

In ogni caso, per ora Marshmallow con la personalizzazione OxygenOS funziona alla grande, e la ritroveremo con poche differenze anche dopo l'aggiornamento.  OnePlus ha rivisto leggermente alcuni dettagli come la tendina delle notifiche, qualche particolare del launcher, o particolari del file system che lo hanno reso ancora più veloce. Il più veloce Snapdragon 821 si nota, per quanto l'OP3 fosse già tra gli smartphone più veloci in circolazione.

 

Il nuovo hardware aiuta anche a ridurre ulteriormente i consumi e questo, insieme alla batteria più grande (3.400 mAh, +10%), aiuta a ottenere un'autonomia maggiore. Ci è capitato più di una volta di arrivare a fine giornata con oltre il 50% di carica ancora disponibile.

oneplus 3t usb c port

Nel nostro caso "la giornata" comincia verso le 08:00 e include l'ascolto di podcast, gestione della posta elettronica e social network, più un buon numero di fotografie, fino a circa le 22:00. Nei week end siamo arrivati a sera con oltre il 65% di carica residua. Questo fa dello OnePlus 3T uno tra i migliori telefoni che si possano scegliere per quanto riguarda l'autonomia.

oneplus 3t alert slider

La ricarica rapida prende il nome di Dash Charge, anche se l'ottima autonomia la rende un po' meno interessante. È uno standard proprietario che ritroviamo anche sullo OnePlus 3, che funziona solo con un caricatore compatibile.