Android

Samsung Galaxy Note 20: un brevetto anticipa il possibile design

Samsung ha recentemente registrato presso l’USPTO (Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti) un brevetto dedicato a uno smartphone con un particolare design. Con tutta probabilità, questa novità interesserà Galaxy Note 20.

Sono passati solo pochi giorni da quando il brand coreano ha lanciato la serie Galaxy S20 e l’innovativo Galaxy Z Flip, ma si parla già di un prossimo prodotto. Samsung Galaxy Note 20 potrebbe infatti arrivare entro la fine dell’anno. Un brevetto farebbe intuire alcune caratteristiche che potremmo trovare a bordo di questo top di gamma.

La serie “Galaxy Note” viene spesso interessata da alcune novità che, per questione di costi o di tempistiche, non sono state incluse negli altri dispositivi. Questa caratteristica rende questa famiglia di smartphone molto interessante. Stando alle ultime indiscrezioni, il prossimo esemplare potrebbe contare su un display a cascata, molto simile a quello di Huawei Mate 30 Pro. A differenza di quest’ultimo, Galaxy Note 20 dovrebbe contare su pulsanti fisici.

Inoltre, si parla anche di funzionalità innovative, tra cui: un proiettore olografico, un sensore per elettroencefalogramma (per monitorare l’attività elettrica del cervello), un sensore per il battito cardiaco e un sensore per elettromiografia.

Ovviamente, non è ceto che queste novità arriveranno effettivamente in Galaxy Note 20. Per scoprire con esattezza se sarà proprio questa serie quella interessata, dovremo attendere ancora un po’ di tempo.

Il nuovissimo Samsung Galaxy S20, con 8 GB di RAM e una scheda tecnica eccellente, è disponibile al pre-ordine su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.