Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Snapdragon 8150 al primo posto nei benchmark sull’Intelligenza Artificiale

Lo Snapdragon 8150, il nuovo processore di Qualcomm pensato per i dispositivi di fascia alta, ha conquistato il primo posto nella classifica di AI benchmark. Si tratta di una nuova piattaforma pensata per valutare la potenza dei processori in relazione alle funzionalità di intelligenza artificiale. Un campo, quest’ultimo, che sembra ricoprire un ruolo sempre più centrale nello sviluppo di nuovi SoC.

Il processore utilizzato per il test non è quello definitivo ma è una piattaforma di sviluppo quindi un prototipo. Il punteggio ottenuto è di 22.082 punti, quasi il doppio delle prestazione dell’attuale Snapdragon 845 (12.274 punti) testato con un OnePlus 6 e soprattutto del Kirin 980 di Mate 20 Pro (12.026 punti).  A tal proposito, infatti, il miglioramento del processore di Huawei – secondo i dati del benchmark – sarebbe del 15% rispetto al predecessore e non del  doppio, come più volte sottolineato dall’azienda.

A sorprendere molto di più è la seconda posizione occupata dal Mediatek P80 che ha totalizzato 19.453 punti. Sarebbe un gran passo in avanti rispetto agli attuali Helio P60 e P70. Tuttavia, è doveroso sottolineare che la piattaforma di benchmark è ancora troppo prematura per essere considerata attendibile. Infatti, per esempio, il Pixel 3XL di Google –  ugualmente equipaggiato con lo Snapdragon 845 – occupa la sesta posizione con 6.895 punti.

In ogni caso, si tratta di uno strumento utile e interessante per capire le potenzialità legate agli algoritmi di intelligenza artificiale e cominciare a stilare le prime classifiche. In attesa di test ufficiali, i risultati ottenuti dallo Snapdragon 8150 fanno ben sperare su quelle che potrebbero essere le prestazioni del SoC che vedremo a bordo dei top di gamma – probabilmente – già nel primo trimestre del 2019.

OnePlus 6 equipaggiato con lo Snapdragon 845 è disponibile a 469 euro su Amazon. Lo trovate a questo link.