Android

Sony: ecco quando e su quali Xperia arriverà Android 11

Google difficilmente estirperà la frammentazione che affligge Android dal giorno zero ed anche Sony, come tutte le aziende che si appoggiano all’OS del robottino verde, ha ragione di combattere in tal senso.

La società nipponica ha diversi Xperia a catalogo ancora da aggiornare e oggi ha condiviso un documento ufficiale con la quale parla di tempi e modi.

Sony

Il primo smartphone Xperia ad aggiornarsi ad Android 11 in ordine cronologico sarà Xperia 1 II che lo riceverà già durante il vicinissimo mese di dicembre. Nel 2021, a gennaio, arriveranno sul mercato i nuovissimi Xperia 5 II e Xperia 10 II (già aggiornati ad Android 11 ovviamente) mentre Xperia 1 e Xperia 5 inizieranno a ricevere Android 11 a partire da febbraio.

L’ultimo OS di Google porterà con se tante nuove funzioni. In primis l’interfaccia utente verrà un minimo svecchiata con notifiche più chiare e trasformate in bolle di conversazione. Tutta una serie di implementazioni lo renderanno anche più smart. In particolare il software della fotocamera verrà rivisto con l’aggiunta di nuove funzioni e su Xperia 1 II esordirà lo slow motion in 4K a 120 FPS.

Il changelog che Sony diffonde è questo:

  • Gestione della chat in un unico posto: Conversazioni importanti con amici e familiari di app diverse possono essere visualizzate nella schermata di blocco.
  • Bolle di conversazione: Le conversazioni da qualsiasi app di messaggistica (a condizione che la funzione sia supportata dall’app) possono ora essere bloccate in modo da essere sempre visualizzate su tutti i contenuti dello schermo e possano essere utilizzate ancora meglio durante il multitasking.
  • Registrazione dello schermo: La registrazione dello schermo sotto forma di video è ora supportata direttamente in Android 11 e non deve più essere attivata tramite un’app aggiuntiva.
  • Un’app per tutti i dispositivi smart: I dispositivi intelligenti in casa come il climatizzatore, l’illuminazione o i sistemi di sicurezza possono essere controllati tramite un’app integrata che si apre automaticamente premendo a lungo il pulsante di accensione.
  • Selezione audio: Configurazione rapida per controllare la riproduzione multimediale. Passa semplicemente dalle cuffie agli altoparlanti con la semplice pressione di un pulsante in modo che nessun suono venga perso.
  • Controllo vocale: Accesso più rapido e semplice alle app grazie a comandi vocali intuitivi, anche senza una connessione Internet.
  • Più sicurezza: Ulteriori aggiornamenti di sicurezza e privacy vengono inviati automaticamente e direttamente da Google Play allo smartphone Xperia, in modo che siano sempre installate le misure di protezione più recenti.
  • Autorizzazione di accesso più semplice per le app: Quali applicazioni sono autorizzate ad accedere a dati riservati e quali no, possono ora essere regolate comodamente utilizzando un’autorizzazione una tantum. Per le applicazioni che non vengono utilizzate da molto tempo, tutte le autorizzazioni vengono ripristinate automaticamente.

Per ora questo è quanto. Avremo sicuramente altri Xperia da menzionare non appena avremo informazioni a riguardo da Sony per il loro aggiornamento ad Android 11. Speriamo sia anche l’OS del prossimo Xperia 1 III Compact!

Redmi Note 9 in versione da 128 GB è un ottimo smartphone, costa poco più di 150 euro e dispone di una batteria enorme da oltre 5000 mAh. lo trovate qui.