Windows

WP Internals, root e ROM cucinate su Windows 10 Mobile

Un hacker del forum XDA, Heathcliff, è riuscito a manipolare Windows Phone aprendo la strada al root e all'installazione di ROM modificate. Una procedura ben nota nel mondo Android ma una relativa novità in quello Windows Phone, dove la personalizzazione del software era scomparsa dai tempi di Windows Mobile.

Il software sviluppato da Heathcliff, Windows Internals, permette di "sbloccare il bootloader di alcuni modelli Lumia Windows Phone. Dopo aver sbloccato il bootloader, è possibile abilitare l'accesso di root sul telefono o creare e installare ROM personalizzate", come spiega lo stesso autore sul sito creato per il nuovo strumento – compatibile tanto con Windows 8.1 quanto con Windows 10 Mobile.

Si tratta solo di un primo passo, ma è di quelli importanti. L'ulteriore sviluppo di questo strumento potrebbe infatti portare agli utenti Windows Mobile le stesse possibilità che oggi hanno quelli di Android – e in parte quelli che applicano il jailbreak a iOS.

Non è naturalmente una possibilità che interessa al grande pubblico, ma sicuramente un dettaglio che può richiamare l'interesse di appassionati ed esperti in tutto il mondo – una comunità che può concretamente contribuire al successo di una piattaforma.

Per Microsoft questa novità potrebbe essere importante, proprio perché rinnova la possibilità di attrarre sviluppatori indipendenti. Naturalmente l'azienda potrebbe anche decidere che non vuole seguire questa strada e bloccare tutto con un aggiornamento software. Sarebbe però difficile prevedere oggi ciò che farà MS: da una parte hanno interesse a mantenere il controllo sul SO, ma dall'altra questa novità potrebbe favorirne la diffusione e l'evoluzione.  

ms dos mobile hero

Nel caso in cui Microsoft decidesse di "tollerare" Windows Internals, allora potremmo vedere presto il nascere di una nuova comunità dedita all'hacking di Windows Phone e allo sviluppo di ROM alternative. Per Android questo ha rappresentato un punto di forza importante, e per Windows Mobile potrebbe succedere la stessa cosa. Anzi forse anche di più, considerate le potenzialità di Windows 10: gli hacker più creativi e talentuosi potrebbero fare molto con questo OS che si adatta a desktop e smartphone tanto facilmente. 

Microsoft Lumia 950 Microsoft Lumia 950
Microsoft Lumia 950 X Microsoft Lumia 950 XL