Giochi PC

2006: anno record per i videogiochi

Il 2006 resterà l'anno di tutti i record nel settore dei videogiochi con delle cifre di vendita eccellenti sui tre continenti.

Negli Stati Uniti, i dati dell'istituto NPD dimostrano che le vendite generate dai videogame hanno stabilito un nuovo record scalando a 12,5 miliardi di dollari (9,66 miliardi di euro) nel 2006 contro i 10,5 miliardi del 2005 e con un salto in avanti (+ 27,8%) a 3,7 miliardi di dollari (2,8 miliardi di euro) solo nel mese di dicembre.

Nel Regno Unito, il mercato ha così superato la sua prestazione dell'anno passato con poco più dell'1% d'aumento delle vendite, per una cifra stimata a 1,36 miliardi di sterline (2 miliardi di euro) da parte della ELSPA (Entertainment and Leisure Software Publishers Association).

Piuttosto timido nel corso di quest'ultimi anni, il mercato nipponico è tuttavia quello che ha conosciuto il più forte aumento a livello mondiale. Le ultime cifre di Enterbrain (editore della rivista Famitsu) rivelano che le vendite delle console hanno raggiunto i 261,90 miliardi di Yen (1,68 miliardi di euro) nel 2006, mentre le vendite di giochi hanno generato 363,89 miliardi (2,33 miliardi di euro): i migliori risultati di tutta la storia del paese. Un'ripresa non indifferente alimentata soprattutto dal Nintendo DS, poiché i titoli su console portatile hanno rappresentato il 63% delle vendite globali sull'arcipelago nel corso dell'anno e hanno superato – per la prima volta – quelle delle console casalinghe.