Giochi PC

Bioware ha un videogioco cancellato di cui nessuno sapeva nulla

Bioware è stata per lungo tempo un’azienda sulla bocca di tutti non solo per i titoli da lei sviluppati, ma anche per le “chiacchiere” che tendevano spesso a immaginarla come possibile autrice di questo o quel “videogioco dei sogni” voluto dagli appassionati. Per diversi anni, successivi alla produzione di Star Wars: Knights of the Old Republic, la compagnia canadese ha portato avanti più progetti, tra cui il relativamente poco noto (almeno alle frange di pubblico più mainstream) Jade Empire. Di quest’ultimo, a quanto pare, esisteva anche un sequel, che poi non ha mai visto la luce: Revolver, questo il nome in codice in fase di produzione, era un videogioco che doveva inserirsi nel genere degli action open world, con un’estetica che richiamava fortemente generi come il cyberpunk e il noir.

Bioware

L’idea, per l’epoca, era molto avveniristica: realizzare un videogioco di ruolo con meccaniche sandbox e un buon grado di libertà, in cui la storia potesse essere vissuta in maniera “non lineare” e venisse posto un forte accento sullo sviluppo delle relazioni fra i personaggi. Revolver venne sviluppato in un progetto congiunto con Big Sandwich Games (uno studio satellite di Rockstar Games) tra il 2005 e il 2008: ben tre anni, che lasciano supporre che da qualche parte negli uffici e nei computer di Bioware ne esista ancora un prototipo giocabile. Il gioco, però, venne poi segretamente accantonato,  senza che nessuno lo venisse a sapere, per permettere a Bioware di concentrarsi interamente sulle saghe di Mass Effect e Dragon Age, che nel frattempo stavano riscuotendo un buon successo.

Il videogioco “segreto” di Bioware è però tornato alla ribalta grazie al libro Stories and Secrets from 25 Years of Game Development, pubblicato di recente da Dark Horse Comics, che includeva un sacco di disegni, concept arts e design di personaggi e scenari proprio di Revolver, i quali sono poi stati condivisi, negli ultimi tempi, da alcuni membri storici di Bioware, a cominciare dall’art director Matt Rhodes, il quale ha pubblicato interi slideshow di immagini sul suo profilo Instagram.

Rhodes non si è affatto risparmiato nel mostrare quella che doveva essere la sua visione del progetto, condividendo oltre 50 immagini, tuttora visibili tra i suoi post recenti. A voi sarebbe piaciuto giocare questo misterioso sequel di Jade Empire? Che direzione pensate avrebbe intrapreso Bioware se non avesse deciso di continuare Mass Effect o Dragon Age in favore di Revolver?

Su Amazon Italia è disponibile in preordine The Art of Mass Effect Trilogy, bellissimo compendio visivo della trilogia che fungerà da anticipazione per la Legendary Edition, prevista per la prossima primavera-estate.