Tom's Hardware Italia
eSports

Blitzchung ha finalmente risposto alle dichiarazioni di Blizzard

Blitzchung ringrazia Blizzard per la riduzione della penalità ma giudica eccessivo il ban di sei mesi. Il giocatore deciderà se partecipare ad altri tornei.

Il giocatore Blitzchung interviene dopo la decisione di Blizzard di rivedere le penalità nei suoi confronti per aver espresso il proprio supporto alle proteste di Hong Kong durante un torneo di Hearthstone. Il messaggio apparso si apre con un ringraziamento nei confronti di chi ha seguito la sua vicenda nell’ultima settimana e di Blizzard per aver ridotto la penalità nei suoi confronti. Blitzchung ha confermato che era cosciente che ci sarebbero state conseguenze per aver portato questioni politiche nel torneo, ma che “in futuro farà più attenzione su questo aspetto ed esprimerà le proprie opinioni o il proprio supporto a Hong Kong soltanto nelle sue piattaforme personali”.

Entrando nel merito della penalità, Blitzchung spiega di avere apprezzato che Blizzard abbia riconosciuto il suo diritto a ricevere il premio per aver giocato in maniera corretta e spiega di averne parlato al telefono con alcuni rappresentanti dell’azienda. Per quanto riguarda, invece, la riduzione del ban dai tornei da un anno a sei mesi, Ng Wai Chung la ritiene comunque ancora eccessiva. Il giocatore chiede però di rivedere anche la decisione nei confronti dei due caster che lo stavano intervistando quando ha lanciato il messaggio a favore di Hong Kong e con cui Blizzard ha interrotto subito qualsiasi tipo di collaborazione. Blitzchung ha poi parlato del suo futuro negli Hearthstone Esports dopo la sospensione.

Blizzard

Il futuro nei grandmasters di Blitzchung non è infatti ancora scritto e questo non a causa di Blizzard, ma per una sua decisione personale. Nel suo messaggio il giocatore ha infatti scritto: “Molte persone vogliono sapere se continuerò a giocare a Hearthstone a livelli professionali anche in futuro. Onestamente, non ne ho ancora idea. Dal momento che il mio prossimo torneo sarà probabilmente il grandmaster della prossima stagione e che mancano ancora un paio di mesi mi prenderò questo periodo di tempo per decidere in serenità se rimanere o meno nella scena competitiva di Hearhtstone.

In conclusione al messaggio, Blitzchung augura il meglio a tutti i giocatori e a Blizzard. Hearthstone ha cambiato la mia vita – ha detto – amo questa comunità”. Dopo il messaggio il giocatore è inoltre intervenuto su chi ha compiuto nei giorni scorsi azioni simili alla sua e su chi ha messo in atto azioni di protesta contro Blizzard: “Non penso che dovremmo costringere le persone a intervenire. Spero inoltre che chi è stato neutrale o è rimasto in silenzio sulla questione non sia preso di mira. Non che io non apprezzi il vostro supporto ma è una loro libertà”.