Giochi PC

Bully 2 era davvero in sviluppo? Emergono nuovi dettagli sul gioco

GTA 6 vs Bully 2, questa è la sfida interna di Rockstar Games che si è accesa negli ultimi mesi. Proprio a fine anno vi avevamo parlato di come il sequel dell’ottimo gioco ambientato in una scuola che tanto ha fatto parlare di sé nel 2006 sia stato accantonato. Il titolo è rimasto impresso nel cuore di milioni di appassionati in tutto il mondo, i quali hanno chiesto a gran voce anche un secondo capitolo dedicato. Proprio in queste ore un leaker, che si è voluto tenere in anonimato, ha voluto condividere una serie di informazioni sul progetto che ad oggi sembrerebbe essere stato cancellato per concentrarsi meglio sul sesto capitolo di Grand Theft Auto.

Bully 2

Non è ancora chiaro se queste informazioni siano veritiere, pertanto vi invitiamo a prenderle con le dovute pinze. Partiamo però col dire che Bully 2 era davvero in sviluppo, ma la decisione di focalizzarsi più su Red Dead Redemption 2 ed ora con GTA 6 ha portato i vertici di Rockstar Games ad accantonarlo, per il momento. Secondo il leaker il gioco avrebbe avuto come protagonista un ragazzino di nome Alex DeAngelo. Ambientato nella location immaginaria di “Springvale County”, Alex viene cacciato dalla scuole per spaccio di stupefacenti ed a quel punto viene rispedito dalla famiglia composta da un padre disoccupato con problemi personali e suo fratello maggiore.

Biciclette, ciclomotori e skateboard sarebbero dovuti tornare come mezzi di trasporto con relative caratteristiche annesse. Oltre ai vari miglioramenti grafici e ad un gameplay rivisitato, Bully 2 avrebbe avuto anche un sistema di reputazione studiato a doc. Gli NPC avrebbero reagito in modo totalmente unico in base alle nostre scelte e di come li avremo trattati in passato, molto simile a quello visto in Red Dead Redemption 2. L’insider alla fine dichiara di aver saputo anche della possibilità di tornare nella città vista nel primo capitolo e di un potenziale campeggio fuori città, ma a quanto pare questa era solo una idea.

Il tutto si conclude con un messaggio che certamente non piacerà a coloro che speravano di vederlo prima o poi in quanto dichiara che Bully 2 con molta probabilità non vedrà mai la luce. Una pessima notizia certamente, ma bisogna innanzitutto capire se questi dettagli siano veritieri o meno e se Rockstar Games abbia davvero deciso di cancellare il progetto. Fateci sapere la vostra con un commento qui sotto nella sezione dedicata.

A questo indirizzo Amazon potete recuperare l’ottimo Red Dead Redemption 2 ad un prezzo scontato.