Giochi PC

Call of Duty Warzone, un bug rende impossibile l’autorianimazione

Siccome si tratta di una modalità standalone, molti giocatori sono portati a pensare che Call of  Duty Warzone sia un titolo dissimile dagli altri del franchise: effettivamente, si tratta di un semplice porting di Modern Warfare alla modalità battle royale, per cui Warzone condivide le stesse meccaniche di base dell’ultimo Call of Duty, sebbene le sue caratteristiche lo rendono al contempo un titolo unico nel genere. Rimane il fatto che, dato i legami con Modern Warfare, ogni cambiamento che viene fatto all’uno o all’altro può affliggere uno dei due titoli in maniera negativa.

Modern Warfare, ormai si sa, non è certo esente da problemi tecnici, e sembra che la problematica sia rimasta invariata anche con l’arrivo dell’ultima patch la scorsa settimana. In particolare, anche i giocatori di Warzone hanno riscontrato numerose difficoltà fin dal rilascio, di ogni sorta e tipo. E non solo: sembra che l’ultimo aggiornamento, che aveva proprio il compito di risolvere diversi bug presenti sia in Call of Duty Warzone che in Modern Warfare, ha sia fixato quelli già presenti, che introdotti di nuovi, primo tra tutti il bug dell’autorianimazione. Numerosi giocatori hanno reso noto il problema sul subreddit dedicato alla battle royale di Call of Duty. In sostanza, nella modalità Solo, i giocatori che hanno raccolto il kit di autorianimazione si sono accorti che questo sia “rotto“, ovvero una volta atterrati, anzichè avere la possibilità di potersi rianimare, i giocatori venivano spediti direttamente al Gulag o eliminati definitivamente dal match.

La cosa positiva in tutto ciò è che Infinity Ward è al corrente della problematica, e che ora è alla ricerca di una soluzione per “il bug che impedisce l’autorianimazione nelle Solo“, come dichiarato da loro sul blog del gioco. In risposta al reclamo di un utente di Reddit, inoltre, un membro di Infinity Ward ha risposto “abbiamo appena trovato una soluzione e la stiamo valutando“; questo significa che a breve, molto probabilmente domani, riceveremo una patch che andrà a risolvere il tutto.

Per terminare, un’altra nota positiva per Call of Duty Warzone è che, come trapelato da alcunii leak, il titolo riceverà presto delle nuove modalità per il titolo, come la modalità Duo per giocare con un altro amico, e la modalità Squad per giocare con un team da 4 giocatori, in aggiunta alle già presenti Trio e Solo. Non abbiamo ancora una conferma effettiva, ma la recente aggiunta della modalità Solo ci fa ben sperare.

Se il genere battle royale non vi interessa, potete provare il comparto multiplayer di COD Modern Warfare: potete acquistarlo da questo link di Amazon.