Giochi PC

Call of Duty Warzone: un glitch dona la supervista

Sono settimane importanti quelle attuali per il brand di Call of Duty. Proprio di recente Activision ha annunciato l’arrivo della seconda stagione per Call of Duty Warzone e Black Ops Cold War, svelandoci anche i primi contenuti che verranno rilasciati a partire dal prossimo 25 febbraio. Quel che già sappiamo che non mancheranno durante la prossima stagione sono i glich, sempre presenti nel battle royale di COD fin dal suoi day one.

Call of Duty Warzone

Il nuovo glitch è stato messo alla luce da un giocatore che ha deciso di registrare quanto gli è accaduto e di pubblicare la clip su Reddit. Il tutto nasce dal Gulag, che a quanto pare ha permesso a questo giocatore di poter vedere l’esatta posizione di un altro giocatore mentre si muove nella mappa di gioco. Dalla visuale del giocatore beneficiato da questo “dono” della supervista, è possibile vedere come il nemico sia circondato da una sagoma rossa che ne suggerisce sempre la sua posizione, anche quando il mal capitato si trova dietro a diversi ostacoli.

Da quando è riuscito a capire il giocatore, questo glitch nasce da un problema innescato all’interno di uno scontro 1 contro 1 nel Gulag. Il giocatore in questione si è generato nel Gulag, ma è stato immediatamente accolto da una schermata di vittoria e si è schierato immediatamente di nuovo nella battole royale di Call of Duty Warzone, senza dover sparare un solo proiettile o tirare un solo pugno.

Gulag Glitch gave me wallhacks on 1 guy from CODWarzone

Il battle royale ambientao nell’universo di COD non è la prima volta che viene afflitto da un glitch. Già in passato il team di sviluppo ha dovuto sistemare, anche più volte, vari bug che hanno infestato pesantemente il titolo di successo. Cosa ne pensate di questo ennesimo glitch apparso su Call of Duty Warzone? Diteci la vostra.

Se volete prepararvi al meglio ad accogliere la seconda stagione, potete acquistare Call of Duty Black Ops Cold War su Amazon a questo indirizzo.