Giochi PC

Console destinate a scomparire in futuro, parola di EA

Peter Moore, l'ex vice presidente della divisione gaming di Microsoft e attuale Chief Competition Officer di Electronic Arts, si è concesso in un'intervista per il sito The Daily Orange, con cui ha parlato della sua visione delle console nel futuro.

Peter Moore EA

Secondo Moore le console così come le intendiamo oggi non faranno più parte del futuro dei videogiochi. Similmente all’evoluzione della televisione e dei servizi multimediali in generale, lo streaming cambierà anche il modo in cui le persone fruiscono dei videogiochi.

La visione di Peter Moore è quella di un futuro senza console. L’unico oggetto fisico che resterà ai giocatori sarà un monitor e un controller. "Non sono sicuro che ci saranno le console così come le conosciamo", ha detto Moore. "I giochi saranno accessibili attraverso la tecnologia di streaming, senza la necessità di intermediari hardware. Tutto sarà su un chip piuttosto che in un dispositivo esterno".

Peter Moore conclude il suo discorso dicendo "Se voi e io vorremo giocare uno contro l'altro a Battlefield 12, entreremo in partita utilizzando un qualsiasi monitor che abbiamo in casa".

OnLive Games on Demand

Le sue dichiarazioni non giungono nuove ai nostri orecchi, visto che già in passato si è ipotizzato un futuro simile per i videogiochi, basato sullo streaming dei contenuti.

Come pensate si evolveranno questi dispositivi? PS4 e Xbox One potrebbero essere l'ultima generazione di console?